UFO

La Nasa interrompe le trasmissioni dalla ISS quando nel video compare un enorme UFO!!

Ancora una volta la NASA interrompe le trasmissioni in diretta dalla Stazione Spaziale Internazionale quando compare un UFO. Tutto comincia il 16 Agosto 2017 quando la navicella spaziale Dragon di SpaceX diretta averso l’avamposto spaziale, viene catturata dal braccio robotico Canadarm2 della Stazione Spaziale Internazionale. Jack Fischer, assistito dal collega Paolo Nespoli, gestisce le operazioni di avvicinamento, cominciando a spostare la Dragon verso il punto d’attracco al modulo Harmony. Il cargo spaziale era partito lunedi 14 Agosto.

L’avvicinamento della navicella Dragon alla Stazione Spaziale Internazionale segue una procedura ormai diventata di routine che però rimane lunga e delicata. La sicurezza della Stazione è la priorità assoluta perciò ogni piccolo passo della Dragon viene controllato sia dagli astronauti della ISS che da terra dalla NASA.

Solo se tutto va bene nella posizione e nella velocità della navicella si procede con il passo successivo e in caso di problemi può essere abortita a ogni passo. Mentre appunto avveniva la procedura di attracco, dal monitor principale in diretta dal canale TV NASA si comincia ad osservare un enorme oggetto (sembrerebbero uno o più Ufo disposti a grappolo) che transita proprio davanti alle telecamere che trasmettevano la diretta tv.

La NASA dopo essersi accorta del transito degli UFO nella diretta televisiva, interrompe improvvisamente le trasmissioni, ma la navicella Dragon prosegue tranquillamente la procedura di attracco alla ISS. Questo episodio non è unico, già in passato la NASA ha interrotto le trasmissIoni della diretta tv proprio nel momento in cui transitavano UFO nello spazio. Nel video a seguire, le analisi degli UFO visibili dalla ISS effettuate dal cacciatore di alieni Streetcap1. Guardate il video!!

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Ricercatori dell’Università di San Pietroburgo: “le Mummie di Nazca hanno caratteristiche che sono più vicine ai rettili che agli esseri umani”
La NASA rilascia le immagini della sonda Cassini in cui vengono mostrati possibili UFO nei pressi di Titano, luna di Saturno
Ex funzionario dell’Intelligence UFO del Pentagono: “Potremmo non essere soli”

Comments are closed.