Anomalie Spaziali

La NASA annuncia la sua ultima scoperta su Plutone. Atmosfera Blu e Acqua ghiacciata!

La NASA ha reso pubbliche le prime immagini a colori di una foschia blu che circonda il pianeta Plutone e acqua ghiacciata in esso contenuta. Le immagini sono state registrate come sempre dalla sonda New Horizons che sta orbitando intorno a Plutone.

Il pianeta nano possiede un cielo blu, con acqua ghiacciata. E’ l’ultima scoperta della Nasa, fatta grazie alle immagini registrate da New Horizons. Per il ricercatore Alan Stern, è un fatto “sorprendente”. “Chi poteva aspettarsi un cielo blu nella Fascia di Kuiper? E ‘bello, stupendo!!!” ha espresso Stern, ricercatore principale della missione New Horizons della Southwest Research Institute che si trova a Boulder, Colorado.

Acqua congelata su Plutone

“Questa tonalità blu è sorprendente,  ci dice la dimensione e la composizione delle particelle della nebbia”, ha detto Carly Howett, del team di ricerca scientifica, all’interno di un secondo comunicato  della NASA, relativo alla sensazionale scoperta.

“Il cielo è blu perché lo spessore dell’atmosfera è dovuto alle moltissime e piccole particelle che diffondono la luce. «Sulla Terra – ha aggiunto – queste particelle sono piccole molecole di azoto. Su Plutone sembrano essere appena più grandi». Somigliano a composti organici chiamati toline che, ricombinandosi, possono formare delle grandi molecole simili a quelle finora osservate sulla più grande luna di Saturno, Titano”, ha spiegato lo scienziato.

L’altra sorpresa riguarda la scoperta di numerose piccole regioni dove ghiaccio d’acqua è esposto in superficie. Spiega Jason Cook della Nasa: «La maggior parte delle regioni di Plutone non mostrano ghiaccio d’acqua. Ipotizziamo che esso sia mascherato da ghiacci di altra composizione. Capire perché l’acqua appare in certi luoghi e non in altri è una sfida che stiamo affrontando». Un aspetto che suscita curiosità è il fatto che le zone con una presenza d’acqua più evidente coincidono con le aree di colore rosso brillante nelle immagini a colori recentemente rilasciate. Forse la risposta sta nel capire quale relazione potrebbe esserci tra il ghiaccio d’acqua e le toline, ma è ancora presto per avere una risposta

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

riferimenti: fontefonte

 

SHARE
RELATED POSTS
La Cometa Ison è passata vicino al Sole ma non si è disintegrata del tutto
TERRA, Fenomeno magnetico non identificato porterebbe a “eventi catastrofici globali”
Scoperta un’immensa voragine nello spazio lunga 2 miliardi di anni luce

Comments are closed.