Anomalie Spaziali Earth Changes Interazioni Umani/Alieni Planet X Nibiru

La COMETA BLU “K2” sta arrivando verso la Terra. Si tratta della famosa Star Katchina?

Qualcosa di strano sta navigando verso di noi. Qualcosa di piccolo, freddo e straordinariamente veloce. Nessuno sa da dove venga o dove stia andando. Ma non di queste parti. Questa è una cometa interstellare – un’antica palla di ghiaccio, gas e polvere, formata alla periferia ghiacciata di una stella lontana, che qualche strana fortuna di gravità ha gettato sul nostro cammino. Per gli astronomi, la cometa Blu K2 è un pezzo di altro sistema stellare che da tre anni circa è entrata nel sistema solare, proveniente dalla Nube di Oort, punta ora verso la Terra.

Molti ricercatori e astronomi stanno osservando questa cometa gigante che si sta dirigendo verso di noi ora, per una visita nel 2022. La cometa C/2017 K2 è stata scoperta per la prima volta nel 2017 e fotografata dal telescopio spaziale Hubble. In quel momento fece notizia, poiché era una cometa situata nel punto più lontano dal sole mai vista prima, ed esibire la sua elegante coda. La cometa BLU possiede un diametro di circa 110 mila Km.

“Queste osservazioni rappresentano i primi segni di attività mai visti da una cometa che entra per la prima volta nella zona planetaria del sistema solare” ha dichiarato l’astronomo greco Stoitsis.


Tre anni dopo la sua scoperta, la cometa K2 si sta ancora dirigendo verso di noi, sulla strada per un incontro ravvicinato con il Sole che avverrà nel dicembre 2022. L’astronomo Con Stoitsis osservò la cometa il 23 e 24 maggio e la descrisse come un “gigante” e “molto attiva e brillante”, anche se è ancora a quasi 1,5 miliardi di chilometri dal sole.

Alcuni confronti sono già stati fatti con la cometa gigante Hale-Bopp, che volò nel 1997 ed è considerata una delle comete più luminose e più osservate dei tempi moderni. Tuttavia, è ancora troppo presto per sapere se K2 è davvero di dimensioni simili o se brillerà brillantemente come Hale-Bopp.

Indipendentemente da ciò, gli scienziati studieranno la palla di neve spaziale con crescente interesse e dipingeranno un quadro più completo del nostro imminente visitatore nei prossimi mesi.

Il ricercatore e scrittore Massimo Fratini, autore del libro “Il Ritorno di Nibiru”, ha descritto questa cometa molto simile a quella descritta nelle profezie degli Indiani HOPI, “Il Libro degli Hopi”.

“Il ritorno di Stella Blu Katchina conosciuta anche come Nan ga sohu sarà la sveglia che ci dirà del nuovo giorno e nuovo modo di vivere, un nuovo mondo che sta arrivando e che prevede il Ritorno dei Signori delle Stelle. Questo è il momento in cui i cambiamenti inizieranno veramente. I segni di questi cambiamenti, saranno un sintomo del ritorno agli insegnamenti originali, per ritornare al pacifico modo di vita”, ha dichiarato Massimo Fratini.

Nelle profezie HOPI si parla anche di una gemella alla Cometa BLU, una stella Rossa che potrebbe essere Nemesis la stella oscura, una nana rossa che si sta avvicinando al sistema solare. Questa stella la chiamano Il Purificatore.

Quando il Purificatore arriva lo vedremo prima come una piccola Stella Rossa che verrà molto vicina e si siederà nei nostri cieli a guardarci. Guardandoci per vedere quando bene ricordiamo i sacri insegnamenti. Il Purificatore ci mostrerà molti segni miracolosi nei nostri cieli e in questo modo sapremo che il Creatore non è un sogno. Persino coloro che non sentono la connessione allo spirito vedranno la faccia del creatore nel cielo. Cose invisibili verranno fortemente sentite. Riceveremo molti avvisi che ci permetteranno di cambiare le nostre vie, sia da sotto che da sopra la Terra. Quindi un mattino in un momento. Ci sveglieremo al Mattino Rosso. Il cielo sarà del colore del sangue, molte cose inizieranno quindi ad accadere che ora non siamo sicuri della loro esatta natura. Perchè molta della realtà non sarà come ora.”

“Ci saranno molte strane bestie sulla Terra in questi giorni, alcune dal passato e alcune che non abbiamo mai visto. La natura della specie umana apparirà strana in questi tempi in cui camminiamo fra i mondi e ospiteremo molti spiriti persino nei nostri corpi. Dopo un certo tempo cammineremo di nuovo con i nostri fratelli dalle Stelle, e ricostruiremo questa Terra Ma non prima che il Purificatore abbia lasciato il suo marchio sull’ universo.”

Frank J. Miller

Per Redazione Segnidalcielo

 

SHARE
RELATED POSTS
NIBIRU, un Climatologo dell’USGS dichiara: “la presenza di una stella Nana Bruna e dei suoi pianeti orbitanti sta generando nuove faglie nella crosta terrestre”
La NASA spedisce la sonda New Horizons verso la Fascia di Kuiper a caccia di Planet X
I misteriosi “Suoni dell’Apocalisse” ascoltati nei cieli di Jakarta, Indonesia

Comments are closed.