Scienze News

La Cina sta per terminare la costruzione del più grande RadioTelescopio del mondo

Per costruire questa grande antenna, è stata rimodellata un’enorme depressione naturale. Con un diametro di 500 metri, sarà il radiotelescopio più grande del mondo. FAST, il gigantesco strumento in costruzione in Cina, il prossimo anno toglierà il primato al radiotelescopio portoricano di Arecibo, il cui diametro è di 304 metri. La struttura si trova nel sudovest del paese asiatico e in questo momento è in fase di test.

Il Radiotelescopio più grande del mondo

Si tratta del più grande radiotelescopio del mondo, che entra nella sua ultima fase di costruzione. Questo radio-telescopio è situato nella provincia cinese di Guizhou, ha un diametro di 500 metri, il che lo rende il più grande del mondo, superando il radiotelescopio di Arecibo, Porto Rico, che ha un diametro di 304 metri. La costruzione del telescopio FAST è iniziata nel marzo 2011 con un investimento di 1.200 miliardi di yuan. Gli scienziati cinesi hanno testato l’installazione del “retina”, che sarà completato nel mese di settembre 2016. 

Una volta completata la fase di costruzione di RETINA, verrà montata la cabina di guida, ovvero, la sede dove verranno  raccolti i segnali provenienti dall’Universo, che

sarà sospesa tra i 140 ei 160 metri sopra il riflettore composto da 4.450 pannelli.

Il Radio Telescopio FAST,  avrà la capacità di rilevare più di 2 volte il segnale proveniente dalle stelle,  rispetto al telescopio di Arecibo negli Stati Uniti, questo significa che se il telescopio di Arecibo è in grado di rilevare i segnali a 100.000 anni luce di distanza, quindi il cinese FAST può trovare segnali sconosciuti fino a 200.000 anni luce di distanza. Questo telescopio sarà 10 volte più sensibile rispetto ai telescopi di 100 metri di diametro, di cui uno si trova nei pressi di Bonn, in Germania.

Diversamente, mentre i telescopi ottici usati per osservare l’universo in luce visibile, sfruttando un tipo di radiazione elettromagnetica, il radiotelescopio opera nella porzione di ricezione delle radio frequenze dello spettro elettromagnetico,  rilevando e raccogliendo i dati da sorgenti radio molto lontani. Gli obiettivi scientifici di FAST, si basano su frequenze osservabili tra 70MHz e 3GHz, tra cui la presenza di righe iperfine HO di 21 cm, di emissioni Pulsar,  e la radioemissioni a spettro continuo. I primi rapporti,  indicano che l’utilizzo di FAST, permetterà agli astronomi di fare un grande balzo su molti obiettivi scientifici. Ad esempio, si possono studiare l’idrogeno naturale in galassie lontane, rilevando pulsar deboli o di ascoltare tutti i segnali provenienti da altre civiltà aliene.

 “Questo radiotelescopio rappresenta una delle nostre più grandi innovazioni”, ha detto Sun. Il radiotelescopio si trova nella provincia di Guizhou Pingtang County, precisamente a Tai Wo Taipa, a circa 85 chilometri da Pingtang County, a circa 45 chilometri dalla città di Luodian.

Redazione SdC

[ot-video][/ot-video]

SHARE
RELATED POSTS
Scienziati creano “Xenobot”, i primi robot viventi e autorigeneranti del mondo
Russia: un nuovo reattore a fusione per dare energia a tutto il mondo
Inizia la caccia agli Asteroidi – Google e il regista di «Avatar» insieme per cercare platino e altri metalli

Comments are closed.