UFO

Intervista esclusiva di Steven Greer all’astronauta Gordon Cooper: “veicoli extraterrestri stanno visitando la Terra”

Questo video che vi presentiamo è una intervista esclusiva fatta dal Dr. Steven Greer all’Astronauta americano Gordon Cooper. Leroy Gordon Cooper, pilota militare è stato tra i primi astronauti della Nasa (volò con la Mercury-Atlas 9 nel 1963, ultimo volo del programma Mercury, e con la Gemini 5, nel 1965), è stato certamente un personaggio pubblico singolare. Massone appartenente alla loggia n. 82 di Carbondale (Colorado), portò il gagliardetto della sua loggia nel suo primo volo nello spazio; dopo la sua morte, avvenuta nell’ottobre del 2004, venne cremato e le sue ceneri portate in orbita nel 2007, ma più che per queste curiosità egli è rimasto famoso per alcuni avvistamenti di Ufo e tesori in cui è risultato coinvolto.

Risultati immagini per gordon cooper aliens, ufo

Il Maggiore Gordon Cooper, come accennato sopra, fu uno degli astronauti dell’equipaggio Mercury e l’ultimo americano ad aver volato da solo nello spazio completando 22 orbite intorno alla terra nel 1963. Durante l’orbita finale, Cooper comunico via radio alla stazione di monitoraggio sulla terra di aver avvistato un oggetto verde, incandescente che si avvicinava alla sua capsula.  L’oggetto non identificato era di grandi dimensioni, tanto da essere rilevato anche dai radar delle stazioni terrestri. Quando però Cooper torno dalla missione, gli fu impedito di parlare ai giornalisti dell’argomento. Questo non è stato il primo avvistamento del Maggiore. Nel 1951 Cooper aveva già avvistato diversi oggetti volanti non identificati mentre pilotava un F86 Sabrejet in Germania. Gli Ufo, avvistati nel periodo di due giorni, sono stati descritti come oggetti metallici, a forma di disco e abbastanza veloci da eludere facilmente gli aerei da combattimento americani.

Immagine correlata

l’UFO avvistato da Cooper durante il volo spaziale Gemini 5

Sei anni piu tardi, durante la supervisione di alcuni addestramenti aerei presso la Edwards AFB, Cooper e i suoi colleghi assistirono al passaggio di un disco volante, che parve atterrare nelle zone limitrofe la base. L’evento venne fotografato e il materiale fu inviato per la valutazione ai suoi superiori, ma non vi fu mai alcuna risposta in merito. Tutto venne messo a tacere e sotto copertura del Top Secret.

Risultati immagini per gordon cooper aliens, ufo

Risultati immagini per gordon cooper aliens, ufo

Una rara immagine di Goordon Cooper insieme al Presidente USA John F. Kennedy

 

Cooper ha mantenuto questi segreti solo per se per molti anni. Tuttavia, il 14 luglio 1978, Gordon Cooper si è incontrato con il Segretario Generale delle Nazioni Unite Kurt Waldheim per discutere la sua conoscenza personale di UFO e per incoraggiare la ricerca internazionale. Erano presenti anche Jacques Vallee, J. Allen Hynek, Calude Poher, David Saunders, e il Primo Ministro di Grenada Sir Eric Gairy.

In una lettera al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Cooper ha scritto: “Credo che questi veicoli extraterrestri ed i loro equipaggi stiano visitando il pianeta da altri pianeti e sono ovviamente più avanzati di noi qui sulla Terra…. Molti astronauti erano riluttanti a discutere di UFO. Sento che abbiamo bisogno di un programma scientifico per cogliere e analizzare i dati provenienti da tutta la Terra riguardanti qualsiasi tipo di incontro, e per determinare il modo migliore per interfacciarsi con i visitatori in modo amichevole. Inoltre, ho avuto occasione nel 1951 di avere due giorni di osservazione dei voli di molti di loro [gli UFO], di diverse dimensioni, che volano in formazione da combattimento, in genere da est ad ovest dell’Europa “.

Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Messico: testimoni di Villa de Alvarez (Colima) assistono all’avvistamento di un UFO accanto alla Luna
Il Ritorno dei “Signori delle Stelle” e il cammino verso un nuovo mondo
Colombia: avvistamento UFO massivo nella Valle del Cauca

Comments are closed.