Earth Changes

Intensa onda di plasma solare in rotta verso la Terra

L’Agenzia Spaziale Europea in collaborazione con la Nasa ha fotografato un enorme buco coronale sulla superficie del Sole nella giornata di ieri,avvalendosi del Solar Dinamyc Obervatory e SOHO.La regione solare,grande quasi un milione di chilometri, appare meno densa e piu’ oscura rispetto al resto della superficie della stella,

ed e’ fonte di un intenso flusso di particelle solari che viaggiano in direzione della Terra.Le previsioni della NOAA stimano una probabilità del 65% di tempeste geomagnetiche polari per le prossime 24 ore.

 

 

I buchi coronali sono aree dove la corona del Sole è più scura, più fredda delle aree circostanti; anche il plasma possiede qui una densità inferiore. I buchi coronali sono stati scoperti quando i telescopi a raggi X della missione Skylab furono lanciati oltre l’atmosfera terrestre per rilevare la struttura della corona. Questi buchi sono in relazione con delle concentrazioni unipolari di linee di campo magnetico aperte; durante il minimo solare, i buchi coronali si trovano principalmente nelle regioni polari del Sole, mentre durante il massimo solare sono dislocate in tutta la superficie solare. I componenti ad alta velocità del vento solare si sa che transitino lungo le linee magnetiche che passano attraverso i buchi coronali.

Fonte

SHARE
RELATED POSTS
Scienziato lancia l’Allarme: “il film The Day After Tomorrow potrebbe essere una realtà”
Eventi Climatici estremi: forti piogge hanno trasformato il deserto di Riyadh in un piccolo mare
Scienziati annunciano!! il Sole ha un gemello ‘cattivo’ e pericoloso, si chiama “Nemesis” e si nasconde a poca distanza dalla Terra!

Comments are closed.