paranormale

Inghilterra: una coppia di coniugi “cattura” casualmente una figura terrificante in un cimitero

Molte persone in tutto il mondo affermano di aver assistito a fenomeni paranormali e spesso sembrano manifestarsi gli spiriti di coloro che hanno vissuto insieme a noi. Esperti e parapsicologi hanno diverse teorie per spiegare questi fenomeni: ci sono gli spiriti intelligenti che interagiscono con noi e ci sono anche alcune entità terrificanti e negative.

Questi spiriti a volte possono essere fotografati casualmente e questo è il caso di una coppia britannica che ha “catturato” una figura scheletrica terrificante all’interno di un cimitero. Oliver e Mary Davey, una coppia inglese, il 15 novembre 2014 si trovavano a Bristol, in Inghilterra, per partecipare ad un matrimonio.

Arnos Vale Cemetery1

 

Intorno alle ore 18 e 30 i due coniugi hanno deciso di fare un giro nel cimitero di Arnos Vale e il signor Oliver,  successivamente, ha deciso di scattare alcune immagini a sua moglie. Nella prima foto l’uomo si è reso conto che sua moglie stava guardando in un’altra direzione, quindi decide di scattare altra immagine, quando  Mary si era volata su di lui tutta sorridente.

 

fantasma inghilterra1

Tuttavia subito dopo, riguardando l’immagine attraverso la fotocamera, Oliver è rimasto letteralmente a bocca aperta notando una figura scheletrica macabra di fronte alla fotocamera. I due coniugi non sapendosi dare nessuna spiegazione sono tornati velocemente al ricevimento di nozze, mostrando la foto alle altre persone.

“Dopo la prima immagine mi sono reso conto che Mary stava guardando da un’altra parte, così ho scattato un’altra foto” –  ha raccontato Oliver ai media –  nella seconda immagine ho immediatamente notato questa presenza spettrale… ero confuso, sorpreso e terrorizzato. Intorno a me durante la foto non c’era nessuno e noi non stavamo fumando in quel momento, quindi non si tratta certamente di un riflesso dovuto al fumo della sigaretta. La cosa “divertente” è stata che poco prima di scattare la foto stavo discutendo con mia moglie sul fatto che io non credo ai fantasmi.” L’uomo ha forse immortalato alcuni spiriti del cimitero di Arnos Vale?

 Arnos Vale Cemetery

 

 La foto sta facendo il giro del web, dei social network e gli utenti più scettici parlano di pareidolia, ovvero un illusione subcosciente che spesso ci fa vedere i volti umani attraverso gli oggetti o le nuvole per esempio. Quindi in questo caso, sempre secondo gli scettici, si tratterebbe del respiro di Oliver, posizionato nelle vicinanze della macchina fotografica, che avrebbe dato “vita” a questa forma che è stata scambiata per uno spettro.

Alcuni esperti del paranormale però, analizzando la foto, sono arrivati alla conclusione che non si tratta assolutamente del respiro di Oliver, ma di una figura spettrale. Niente pareidolia dunque, l’uomo è riuscito a catturare inaspettatamente lo spirito inquietante di un defunto.

 

Gli spiriti di Arnos Vale

La notizia è stata riportata dal “Mirror” ed il quotidiano ha dedicato un ampio spazio a questo caso, parlando del cimitero di Arnos Vale. Lo stesso cimitero è stato aperto nel 1837 e da allora ci sono state molte persone che hanno affermato di aver visto tre spiriti femminili.  I racconti parlano di uno spirito di una suora che si è suicidata dopo aver scoperto di essere incinta.

cemetery Arnos Vale

Altre persone invece hanno affermato di aver intravisto una donna vestita di nero che sembrerebbe comparire nei pressi della tomba di suo marito, un soldato morto durante la Seconda Guerra Mondiale. La terza apparizione invece riguarderebbe lo spirito di una donna che venne sepolta viva per un clamoroso errore. 

Che Oliver abbia “catturato” l’immagine di uno di questi spiriti che infesta il cimitero di Arnos Vale? Secondo gli esperti di paranormale sembrerebbe proprio essere così.

Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

———————————–

Riproduzione Riservata – Copyright © 2014 Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Ohio (USA): fotografato fantasma di una bambina nella città Ravenna
La storia del bambino tornato dal paradiso: “sono stato tra le braccia di Gesù”
Entità multi-dimensionali potrebbero controllare la coscienza umana

Comments are closed.