Le incredibili immagini che sono state pubblicate da “Unexplained Mysteries”, mostrano una misteriosa ENTITA’ fotografata recentemente da una escursionista che si trovava nel Philips Park di Manchester (Inghilterra).

Le fotografie hanno suscitato molto interesse tra la comunità di appassionai UFO, anche perchè sono state escluse alcune ipotesi come una scimmia, un bradipo o un Panda, visto che in Inghilterra questi animali non ci sono e comunque non hanno un aspetto di tipo Umanoide simile a quesllo fotografato dalla escursionista.

La testimone che ha documentato la misteriosa creatura, non sa spiegare cosa ha abbia rilevato la sua telecamera mentre camminava nel profondo di questi boschi. Oggi diamo uno sguardo a ciò che questa donna ha rilevato durante un’escursione in questi boschi inglesi.

 

La testimone stava facendo un’escursione attraverso il Philips Park a Manchester, in Inghilterra, ma non si aspettava di vedere questa misteriosa creatura su un albero vicino. La donna è riuscita a scattare rapidamente due fotografie dell’animale e a postare le immagini sui social media, chiedendo ad amici e follower cosa pensavano potesse essere. Una persona ha suggerito che potrebbe essere una scimmia, ma come altri hanno subito sottolineato non c’è una popolazione di scimmie a Manchester.

Altri che vivono vicino alla regione hanno affermato di non aver mai visto nulla di simile prima e che la fauna selvatica in questa zona è limitata, quindi non c’è molto che possa identificare questa creatura. Ufologi hanno detto che potrebbe trattarsi delle famose Bruja (o strega), una sorta di entità simili agli UFH (Umanoidi volanti non identificati) o comunque entità extraterrestri avvistate e documentate in Messico e in altre parti del mondo.

la famosa Bruja o Flatwoods Monster avvistata spesso in sud america e in altre parti del mondo

Ricercatori dicono che si possa trattare di una creatura aliena dall’aspetto umanoide ma di tipo nordico, visto che sembra avere dei capelli molto chiari. Ma ovviamente le fotografie stanno per essere analizzate dal MUFON e dal CSETI i maggiori centri ufologici più attivi al mondo.

Redazione Segnidalcielo