UFO

Immagini satellitari mostrano Enorme UFO che compare durante l’eruzione del Vulcano Raikoke

Un’improvvisa eruzione di alto livello è iniziata nel vulcano Raikoke, nel Mare di Okhotsk, nelle Isole Curili, in Russia intorno alle 17:50 UTC del 21 giugno 2019. L’ultima volta che questo vulcano eruttò fu nel 1924 (VEI 4). Secondo il VAAC di Tokyo, la nube di cenere vulcanica salì a 13,1 km (43000 piedi) sopra il livello del mare alle 21:40 UTC.

Durante la visione delle immagini tratte da un satellite della NASA, un ricercatore si è accorto della presenza di un misterioso oggetto a forma di sigaro che stazionava nei pressi del vulcano Raikoke durante l’eruzione e l’emissione della cenere vulcanica. Qualche ora dopo il misterioso velivolo non era più presente nei pressi del vulcano.

Immagine correlata

Spesso gli UFO vengono avvistati nei pressi dei Vulcani, come ad esempio il Popocatepetl o il Colima in Messico. Dagli studi più recenti effettuati dal ricercatore Massimo Fratini, i vulcani potrebbero essere sfruttati da civiltà extraterrestri avanzate come portali  di accesso verso altre dimensioni o come Stargate per viaggiare verso altri sistemi stellari oppure verso il centro della Terra.

Redazione Segnidalcielo


A sudden high level eruption began in the Raikoke volcano, in the Okhotsk Sea, in the Kuril Islands, in Russia at around 17:50 UTC on June 21, 2019. The last time this volcano erupted was in 1924 (VEI 4) . According to the Tokyo VAAC, the volcanic ash cloud rose to 13.1 km (43,000 feet) above sea level at 21:40 UTC. While watching the images taken from a NASA satellite, a researcher noticed the presence of a mysterious cigar-shaped object stationed near the Raikoke volcano during the eruption and emission of volcanic ash. A few hours later the mysterious aircraft was no longer present near the volcano. UFOs are often seen near volcanoes, such as Popocatepetl or Colima in Mexico. From the most recent studies carried out by the researcher Massimo Fratini, the volcanoes could be exploited by advanced extraterrestrial civilizations as portals of access to other dimensions or as Stargate to travel to other star systems or to the center of the Earth.


Una repentina erupción de alto nivel comenzó en el volcán Raikoke, en el mar de Ojotsk, en las islas Kuriles, en Rusia, alrededor de las 17:50 UTC del 21 de junio de 2019. La última vez que este volcán entró en erupción fue en 1924 (VEI 4) . Según el VAAC de Tokio, la nube de cenizas volcánicas se elevó a 13,1 km (43,000 pies) sobre el nivel del mar a las 21:40 UTC. Mientras observaba las imágenes tomadas desde un satélite de la NASA, un investigador notó la presencia de un misterioso objeto con forma de cigarro estacionado cerca del volcán Raikoke durante la erupción y emisión de ceniza volcánica. Unas horas más tarde, el misterioso avión ya no estaba presente cerca del volcán. Los ovnis se ven a menudo cerca de volcanes, como Popocatepetl o Colima en México. De los estudios más recientes realizados por el investigador Massimo Fratini, los volcanes podrían ser explotados por civilizaciones extraterrestres avanzadas como portales de acceso a otras dimensiones o como Stargate para viajar a otros sistemas estelares o al centro de la Tierra.

SHARE
RELATED POSTS
Un uomo afferma di provenire dall’anno 2028 per avvertire l’Umanità di qualcosa di terribile (video)
Spettacolare avvistamento UFO nello stato di Michoacán, México
Cile: un UFO rimane sospeso sopra un hotel nella città di Antofagasta

Comments are closed.