Anomalie Spaziali Cambiamenti Climatici Disastri Ambientali Earth Changes

Il Sole emette altro “Brillamento” molto forte, il quarto in meno di una settimana. Colpirà la Terra il 14 Settembre!

Domenica 10 Settembre 2017 il Sole ha emesso  un flare solare o “brillamento solare” molto forte con eiezione di bolla di plasma, come riferisce il  Lebedev Physical Institute dell’Accademia Russa delle Scienze.  Questa nuova riacutizzazione ha raggiunto un’intensità di x8.3. La Classe X è la più forte dei cinque esistenti di livelli di emissione dei brillamenti solari.

Mercoledi scorso un potente Flare solare, uno dei più potenti degli ultimi 12 anni, con un’intensità di X9.3 era stato registrato dalle sonde spaziali eliosferiche, e la bolla di plasma che ha colpito la Terra ha causato una tempesta magnetica Venerdi 8 Settembre, causando interruzioni nelle telecomunicazioni e della corrente elettrica e forti disagi fisici con forti mal di testa nelle persone. Alcui esperti avanzano ipotesi che questi brillamenti solari potrebbero causare potenti terremoti sulla Terra come quello avvenuto in Messico di recente.

Questo secondo brillamento solare colpirà la Terra Giovedi 14 Settembre e potrebbe scatenare altra temepsta magnetica con altri black-out nelle telecomunicazioni e black-out di corrente elettrica. Ovviamente ci si attende altra forte scossa di terremoto conseguente all’arrivo dell’onda di plasma che toccherà l’atmosfera terrestre il 14 Settembre.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Drone sorvola il cratere gigante in Siberia. Il sinkhole si sta allargando sempre più, inghiottendo le case!
Ennesima perdita di liquidi radioattivi dalla centrale nucleare di Fukushima
Terra: scienziati sconcertati per la misteriosa anomalia che ha interrotto il modello del vento stratosferico

Comments are closed.