Geoingegneria Scie chimiche e Haarp

Il portavoce dell’US Air Force David Walker ha dichiarato: il Progetto HAARP è chiuso!

Come riportato dal sito russo gismeteo.ru, le autorità statunitensi della Army Research HAARP  («Programma di ricerca aurorale ad alto impatto”) hanno dichiarato che HAARP chiuderà i battenti nel mese di Giugno 2014.

HAARP è stato lanciato nel 1997, si trova in Alaska e la sua potenza, presumibilmente – 3.6 MW (la capacità esatta non è nota), si trova in circa 13 ettari di terreno. L’impianto è composto da un campo di antenne irradianti onde radio ad alta frequenza, che possono ionizzare una piccola area nell’Atmosfera. Il sistema è costituito da una antenna radar con radiazioni incoerenti del diametro di venti metri, magnetometri per studiare le proprietà fisiche della porzione artificialmente eccitata della ionosfera, un radar laser, un computer per controllare l’antenna e l’elaborazione del segnale.

stazione Haarp

haarp 1

Alla stazione sono state effettuate ricerche per la possibilità di migliorare lo sviluppo dei sistemi di radiocomunicazione e di difesa missilistica, oltre a studiare la natura della ionosfera.  Nel 2005, l’impianto è stato utilizzato per creare aurore boreali artificiali.
Questo progetto è diventato una leggenda – molti denunciano e sostengono tuttora, che gli Stati Uniti hanno condotto una ricerca segreta utilizzando la stazione come arma di controllo del clima.

Flash1154AQ-AK

haarp2

Nel 2010, il presidente venezuelano Hugo Chavez ha detto che HAARP e altri programmi simili, hanno causato il terremoto di Haiti.  Nello stesso anno, il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad alle Nazioni Unite ha detto che l’installazione ha portato a devastanti inondazioni in Pakistan. Al Progetto HAARP inoltre, gli sono state attribuite responsabilità per il terremoto in Giappone nel 2011, le frane nelle Filippine, e incidenti ai satelliti russi e questo è stato anche dichiarato dal quotidiano russo “Gazeta.”
Il rappresentante della US Air Force David Walker, ha detto che il comando generale che gestisce l’impianto HAARP, non sta più supportando l’installazione, che continuerà a sviluppare altri modi per controllare la ionosfera di cui HAARP ne è stato maestro.
Il Professore di Fisica e Astronomia dell’Università del Maryland Dennis Papadopoulos ha affermato che i dipendenti di alcuni laboratori, le agenzie federali e le università, così come la Gran Bretagna, Taiwan, Canada, Corea del Sud, Svezia e Norvegia vorrebbero approfittare delle straordinarie risorse di HAARP, quando appunto la stazione sarà chiusa nel mese di giugno 2014, dopo il completamento del programma di progetto di ricerca DARPA.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: fonte

SHARE
RELATED POSTS
Esperimenti effettuati con HAARP stanno uccidendo gli animali in tutto il mondo
Esperti meteo sconcertati dalla comparsa di una “misteriosa nube” in New Mexico
Armi geofisiche segrete – Torture e sevizie con armi ad energia diretta e psiconeurologiche

Comments are closed.