Planet X Nibiru

Il nuovo telescopio della NASA sarà 100 volte più potente di Hubble. Studierà l’energia oscura, esopianeti e galassie

La NASA sta per iniziare i lavori di costruzione di un nuovo, super telescopio 100 volte più grande di Hubble. E’ stato denominato WFIRST (Wide Field Infrared Survey Telescope) e verrà lanciato nello spazio per studiare l’energia oscura, gli esopianeti e le galassie.

Gli astronomi della NASA contano di lanciarlo nell0 spazio entro il 2024, per spiare l’Universo in tutta la sua interezza. Il nuovo super telescopio presenterà innumerevoli vantaggi; avrà infatti un campo visivo di oltre 200 volte più ampio rispetto ad Hubble e ciò consentirà di coprire il cielo in maniera ancor più efficace. “WFIRST ha il potenziale per aprire gli occhi sulle infinite meraviglie dell’Universo, più o meno come sta attualmente facendo Hubble”, riferisce John Grunsfeld, astronauta della NASA.

WFIRST_telescope

Il nuovo super telescopio sarà un passo molto importante per il mondo dell’astronomia e diverrà altresì un vero e proprio osservatorio di astrofisica. Il telescopio, in particolar modo, esaminerà le grandi regioni del cielo in infrarosso, per rispondere alle innumerevoli domande circa la struttura e l’evoluzione dell’Universo. WFIRST esplorerà anche la Fascia di Kuiper, dove si nascondono pianeti come “Planet 9” e altri oggetti interessanti da studiare. 

Il telescopio equipaggia “Coronagaph”, uno strumento progettato per bloccare quelli che sono i bagliori delle singole stelle e rilevare, altresì, le deboli luci dei pianeti che orbitano intorno a loro. Bloccando la luce delle stelle lo strumento consentirà di effettuare misurazioni dettagliate circa la composizione chimica delle atmosfere planetarie.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

riferimenti: fonte

SHARE
RELATED POSTS
Mistero Planet X: un pianeta gigante fotografato dalla sonda spaziale SOHO
La NASA scopre un Pianeta Gigante fuori dal sistema solare. Si tratta di Nibiru?
PLANET X è un pianeta Extrasolare!! Il Sole lo ha strappato dalla sua stella madre Nemesis

Comments are closed.