UFO

Il fisico Kip Thorne dichiara: “I “wormholes” potrebbero trasformarsi in macchine del tempo”

Viaggiare nel tempo e il teletrasporto, sono “una realtà per i bambini di oggi”. Gli esperti dicono che i viaggi nel tempo, i mantelli dell’invisibilità ed il teletrasporto potrebbero essere una realtà durante la vita dei bambini di oggi. Lo scienziato Ronald Mallet, fisico teorico dell’Università del Connecticut, dice che è possibile viaggiare nel tempo.

Sarà proprio la “Dilatazione del tempo”, la chiave che permetterà i viaggi nel passato e nel futuro? La dilatazione del tempo basilarmente si riferisce all’idea che il tempo passa più lentamente per un orologio che si muove che per uno fermo. Anche la forza di gravità influisce sulla differenza del tempo trascorso.


I wormhole produrrebbero una quantità massiccia di dilatazione del tempo, dovuto alla loro forza gravitazionale estrema, rammentando che alla fine degli anni ottanta Kip Thorne, fisico teorico dell’Istituto di Tecnologia della California, aveva dichiarato che i “wormhole” potrebbero trasformarsi in macchine del tempo. Non è un caso che lo stesso scienziato sia stato chiamato da Spielberg come consulente alla sceneggiatura del film “Interstellar“, passato poi a Christopher Nolan,  che con Thorne ne curò personalmente tutti gli effetti speciali.

Kip Thorne, fisico teorico dell’Istituto di Tecnologia della California

Di fatto, secondo la teoria della relatività generale di Einstein, il “wormhole”, potrebbe funzionare come un ponte tempo-spazio vincolando due punti attraverso una scorciatoia. Secondo alcuni scienziati, esistono molti mondi paralleli che interagiscono tra di loro e i wormholes sarebbero “ponti” di collegamento tra questi Universi o Mondi Paralleli.
I fisici sostengono che gli universi paralleli non evolvono in modo indipendente, affermano che questa interazione potrebbe spiegare tutti i fatti strani della meccanica quantistica.
Nel novembre del 2014, venne avvistata una gigantesca macchia solare che provocò enormi tempeste solari e queste sconcertarono gli scienziati. La macchia solare, conosciuta come AR 2192, aveva generato quattro tempeste solari molto forti in quattro giorni, insieme con molte altre tempeste più piccole. La regione delle macchie solari, che aveva approssivamente la misura del pianeta Giove, era la più grande che si osservava da 24 anni.

Tormente solari, per alcuni ricercatori, è l’ascensione planetaria, la Terra si sta caricando di alte vibrazioni elettromagnetiche rilasciate dalle stesse tempeste solari che sveglieranno nelle nostre cellule, i dieci filamenti genetici “addormentati”, per cui in un prossimo futuro, avremo dodici filamenti attivi in ogni DNA.

La radiazione solare e cosmica sta causando stragi nella vita del pianeta Terra?

Lo studio di Robert J. Gegear, professore assistente di Biologia e Biotecnologia, suggerisce che gli esseri umani potrebbero essere geneticamente predisposti all’influenza del flusso geomagnetico, poichè si relaziona con il campo magnetico della Terra e le particelle con carica, come le tempeste solari, eiezione di massa coronale, raggi gamma e raggi cosmici galattici.
Secondo Robert J. Gegear “Le tormente geomgnetiche possono alterare gli orologi corporei, precipitando lo squilibrio affettivo stagionale e pertanto l’aumento del rischio del suicidio”. Potrebbe essere questa la causa di tutta questa ondata di suicidi\omicidi degli ultimi anni che la cronaca quotidiana ci propone di continuo?
Sarà che questa potente radiazione fotonica che stiamo ricevendo agisce come energia definitrice secondo la frequenza di ogni persona, mostrando terrbili densità-ego che portiamo, quando ci connettiamo alla bassa frequenza, delle paure, ansietà, depressioni, odio, violenza?
O invece potrebbero, queste radiazioni, essere di grande beneficio ed influenza nello stesso DNA delle persone che stanno sviluppando la serenità, l’aiuto verso gli altri e l’amore?

Il nostro DNA si sta ricodificando?

Studi scientifici dimostrano che possiamo riprogrammare il nostro DNA per curare noi stessi e che i pensieri ed emozioni colpiscono direttamente l’espressione del DNA, proprio come lo farebbe l’esposizione a sostanze tossiche. Wormhole, cambiamento del DNA, la razza umana è vicina ad un nuovo balzo evolutivo?

A cura di Sergio Tracchi

(Hackthematrix)

[ot-video][/ot-video]

fonte

SHARE
RELATED POSTS
Antico saggio indù raccontava di velivoli interplanetari comparsi circa 7.000 anni fa
Cile, un enorme UFO sorvola la città di Coquimbo. Il filmato provoca scalpore nei social network!
Ricercatore russo trova i segni della “presenza Aliena” in alcune vecchie foto del programma “Apollo”

Comments are closed.