paranormale

Il fantasma dell’attrice Peg Entwistle nell’insegna luminosa di Hollywood. Tutti i racconti e gli avvistamenti

Per molti attori famosi, con la morte non si celebra la fine della loro fama, ma a volte è solo l’inizio. Un esempio lampante di questa affermazione è chiaramente Michael Jackson, con la sua fama che sembrerebbe essere aumentata in concomitanza con la sua morte.

L’anima di Michael o presunta tale è stata spesso immortalata nelle sale del Neverland Ranch ( il suo castello ). Chiaramente Jackson è solamente una delle tante celebrità che continuano ad essere presenti con la loro anima.

fantasma_hollywood

Peg Entwistle ( 1908 – 1932 ) è stata una promettente attrice inglese che è diventata famosa dopo essersi suicidata gettandosi dalla lettera H dell’insegna di Hollywood. Il suo fantasma, dopo la sua tragica morte, è diventato parte della leggenda nera di Hollywood.

Nella notte del 18 settembre 1932 l’attrice Peg Entwistle ha deciso di salire il ripido pendio del monte Lee a Los Angeles, dove si trova la famosa insegna luminosa di Hollywood. Si è tolta la giacca, piegandola con cura, ha lasciato la sua borsa ed è salita sulla scala di manutenzione dietro la lettera H, alta circa 50 metri. 

Peg probabilmente è morta sul colpo ed il suo corpo venne trovato il giorno dopo da un escursionista. Negli anni successivi diverse persone hanno affermato di aver avvistato il fantasma dell’attrice vicino alla famosa insegna luminosa.

Una vita terribile con una tragica fine

Millicent Lilian Entwistle, nota come Peg, è nata nel 1908 a Port Talbot in Galles. La sua vita è stata molto traumatica, sua madre morì quando lei era ancora una bambina e con il padre si trasferirono a New York. Pochi anni dopo suo padre venne ucciso mentre si trovava a Park Avenue, Peg rimase sola. La ragazza cercò di andare avanti attraverso la sua carriera di attrice, guadagnando ruoli importanti nei teatri di Boston e Broadway.

fantasma-hollywood2

A 19 anni anni sposò l’attore Robert Keith  ma il matrimonio durò molto poco. Peg infatti quando scoprì che suo marito era stato precedentemente sposato, con un figlio di 6 anni, decise di divorziare.

Peg sembrava aver trovato la strada del successo dopo aver lavorato con star del calibro di Dorothy Gish e Laurette Taylor, ma lei stava già combattendo i “demoni” della depressione.

Tuttavia Peg decise di trasferirsi a Los Angeles nel 1932 con la speranza di poter recitare in grandi film. Ma le recensioni negative del film “Thirteen Woman” la fecero cadere nella depressione più totale e completa. La notte del 18 settembre 1932, dopo una dura lotta contro l’alcolismo alimentata dalla disperazione e dalla depressione, Peg decise di chiudere per sempre il “sipario” sulla sua vita tormentata. O almeno così sembrava.

A volte infatti le persone che sono vittime di morti tragiche spesso si manifestano sottoforma di spirito nei luoghi nei quali hanno perso la vita. I ranger del monte Lee a Griffith Park hanno riferito durante gli anni di aver intravisto una donna bionda molto giovane vagare nei pressi dei sentieri del parco.

Questa presenza è sempre stata descritta con il volto molto triste e quando le persone si avvicinavano il corpo sembrava affievolirsi. Un giorno, secondo i racconti, un uomo si trovava con il suo cane nei boschi a Beachwood Canyon quando improvvisamente il suo cucciolo iniziò a comportarsi in modo strano gemendo in posizione rannicchiata dietro al suo padrone.

Improvvisamente una donna con abiti vintage è apparsa sulla loro strada davanti a loro, per poi svanire nel nulla quando si sono avvicinati.  John Arbogast, un ranger del parco, ha affermato di aver visto il fantasma di Peg ripetutamente.

ghotpeg

John ha riferito che la presenza spettrale si manifesta per lo più durante il tramonto, accompagnata da un profumo di gardenie, il profumo preferito dall’attrice. Devin Morgan, residente a Beachwood Canyon, un pomeriggio ha avvertito un odore molto forte di gardenia ed improvvisamente ha notato la presenza del fantasma della donna.

Devin ha riferito che lo spirito non camminava ma sembrava “scivolare” nell’aria. Più recentemente 4 amici si sono ritrovati faccia a faccia con il fantasma di Peg, raccontando questa storia nel programma televisivo “Paranormal Witness”.

Tina, Alain, Brian e Al, dopo aver visto una partita al Dodger Stadium, hanno deciso di visitare la famosa insegna di Hollywood. Nonostante fosse vietato i 4 amici hanno scavalcato il recinto e sulla via del ritorno Brian è scivolato cadendo giù per la collina. Mentre si stava rialzando ha notato il fantasma di una donna vestita con abiti degli anni’30 con dei tacchi ed un velo sul viso.

Questa presenza si arrampicò sulla collina senza il minimo sforzo e senza emettere nessun rumore. La vita di Peg Entwistle è stata afflitta da eventi tragici, che probabilmente hanno segnato la sua infanzia facendola arrivare al suicidio.

Peg nella sua vita è stata sempre alla ricerca del successo e della fama e sembra che il suo spirito voglia continuare ad inseguire quel sogno.  

di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Bimbo fantasma ripreso in un centro commerciale in Cile
Le telecamere di sorveglianza del teatro inglese di Brookside a Romford, filmano sfere luminose e sedie volanti
Hoia Baciu la foresta che terrorizza la Romania

Comments are closed.