Anomalie Spaziali

Il 24 maggio 2014 la Terra potrebbe essere colpita da una “tempesta di meteoriti”

La cometa denominata dalla Nasa  “Comet 209P (LINEAR)”,   passerà a soli 8,31 milioni di chilometri di distanza dalla Terra verso la fine di maggio di quest’anno.  La NASA, attraverso i telescopi spaziali è riuscita a fotografare la scia della cometa 209P Linear, trovando all’interno di essa, un grappolo di detriti spaziali che potrebbero rappresentare un vero pericolo per la Terra.

209pLinear

comet-linear-debris-field

sciame di detriti spaziali all’interno della scia cometaria di Comet 209P linear

linear-debris-hits-city

L’Ente Spaziale prevede che questo passaggio ravvicinato spargerà i detriti della cometa lungo il percorso dell’orbita terrestre provocando una eccezionale pioggia di meteoriti tra il 23 e 24 maggio.
La cometa 209P non sarà visibile ad occhio nudo in quanto si prevede che raggiungera’ una magnitudine massima di +11.
Se la pioggia meteorica cadra’ sulla Terra,come da previsione, potra’ meglio essere osservata dagli Stati Uniti e dal Canada meridionale.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: fonte

SHARE
RELATED POSTS
Argentina: un Meteorite esplode nei cieli di Santa Fe e provoca un terremoto
Sole: una forte Tempesta Magnetica colpirà la Terra il 18 marzo 2018
Spazio: misterioso “flusso di particelle ad alta energia” potrebbe colpire la Terra il 26 Dicembre 2016

Comments are closed.