UFO

Gli UFO hanno disattivato i Silos di lancio dei missili nucleari intercontinentali

Un enorme UFO a forma di sigaro è stato visto sopra la base militare F.E. Warren il 23 ottobre del 2010, lo stesso giorno 50 missili nucleari sono stati temporaneamente disattivati.

E’ una delle storie più interessanti, con un maggior numero di prove, nei casi di nvestigazione UFO negl’ultimi anni che sono stati esposti da una serie di ex ufficiali militari e ricercatori, sul presunto coinvolgimento di oggetti volanti non identificati nel disinnescare missili nucleari. L’investigatore Robert Hastings insieme al capitano Robert Salas, al Col. Charles Halt e tanti altri ex militari,  altri hanno dato la loro testimonianza in una conferenza stampa trasmessa dalla CNN  e tenutasi al National Press Club di Washington DC.

UFO e blackout missili nucleari

Investigatori e militari concordano sul fatto che ci sono diversi casi in cui gli UFO sono stati avvistati vicino e sopra le basi militari, tra cui un incidente avvenuto nel 1967 nella base militare nucleare Malmstrom, in Montana, dove missili a lungo raggio sono stati disattivati nello stesso momento che fu avvistato un UFO stazionato sopra la base. Da non dimenticare anche il caso italiano investigato dal ricercatore e ufologo Massimo Fratini, riguardante il Maresciallo della VAM (Vigilanza Aeronautica Militare) Luigi Russo, scomparso recentemente ma testimone dell’incontro con un UFO sopra la ex base NATO di Folgaria (Trento). Il Maresciallo Luigi Russo – racconta Massimo Fratini – è stato uno dei testimoni, insieme ad altri militari e carabineri, di uno spettacolare “incontro ravvcinato”. Era il 1976 quando un disco volante stazionò sulla base NATO di Folgaria (Trento). All’epoca la base ospitava missili nucleari a testata multipla orientati verso la Ex Unione Sovietica e durante un turno di notte, il disco volante dopo aver sostato per moltissimi minuti sulla base, creò un impulso elettromagnetico che mando vià la corrente elettrica per tutta la base compresi i silos di lancio dei missili, le radio trasmittenti, i telefoni e le auto”.

Questo racconto va di pari passo a ciò che è stato raccontato per anni da ex militari americani e inglesi, testimoni che gli UFO più volte “disarmavano” o mandavano in tilt i missili armati con testate atomiche.

 UFO Near Missile Silo

 

Non mancherà anche di suscitare reazioni, l’articolo recente dell’ufologa Candida Mammoliti, pubblicato sul quotidiano on-line Ticinolive.

Candida Mammoliti racconta come durante una conferenza stampa,  tenuta negli Stati Uniti da ex militari dell’USAF, responsabili dei silos di lacnio di missili nucleari balistici intercontinentali, hanno testimoniato che gli UFO più volte “disarmavano” o mandavano in tilt le armi atomiche.

“La conferenza stampa, che si è tenuta tempo fa al National Press Club di Washington DC, – dichiara Candida Mammoliti – non aveva tra i partecipanti delle persone poco serie o poco affidabili. Al National Press Club di Washington DC gli “sbufalatori” infatti non erano invitati, ma c’erano al posto loro giornalisti, politici e i media più importanti degli Stati Uniti (CNN in testa) perché si parlava di cose molto importanti. La conferenza si chiamava infatti di “UFOs and Nukes” e trattava degli UFO che hanno condizionato il potenziale nucleare degli Stati Uniti, dell’Unione Sovietica, del Canada, cose serie insomma, su cui non ci si può permettere di scherzare.

Alla conferenza stampa erano infatti presenti dei militari in pensione che avevano in mano, letteralmente, i destini del mondo. Una loro azione sbagliata, un loro “sissignore”, il girare di una chiavetta e noi non saremmo qui a scrivere di loro, che ora testimoniano, che gli UFO hanno più volte disattivato delle testate nucleari sotto i loro occhi.

La conferenza stampa, di cui la CNN ha trasmesso gli stralci principali, aveva tra i suoi protagonisti degli ex militari dell’USAF, addetti alle armi atomiche che sono stati testimoni oculari di UFO presenti sopra basi militari e del loro effetto “pacifista” sulle testate nucleari.

Robert Hastings, noto ricercatore ufologico, ha il merito di aver portato gli ex ufficiali davanti alle telecamere per ribadire ciò che hanno testimoniato gli oltre 120 militari. Gli UFO hanno sorvolato installazioni segrete munite di missili atomici e hanno avuto il potere di disabilitare e far entrare in stallo la difesa missilistica ICBM (Inter-Continental Ballistic Missiles) degli Stati Uniti e di altri Paesi.

hasting

Robert Hastings

salas

ex capitano dell’Air Force Robert Salas

Alla conferenza stampa l’ex capitano dell’Air Force Robert Salas ad esempio, ufficiale di lancio al Malmstrom Air Force Base nel Montana nel 1967, dove erano pronti alla Terza Guerra Mondiale ben 10 ICBM, ha visto gli stessi diventare inoperativi, nel momento in cui la base era sorvolata da un misterioso, rosso e brillante UFO. Robert Jamison, ex USAF “nuclear missile targeting officer” in pensione, ha testimoniato che più volte ha dovuto “riattivare” i missili che erano stati misteriosamente disattivati dagli UFO nel loro passaggio sopra la base militare e che erano stati osservati nelle vicinanze.

Queste testimonianze di militari, che avevano autorizzazioni superiori al “top secret” nella loro carriera per i posti di enorme responsabilità e delicatezza che ricoprivano, sono decine e non riguardano solamente gli Stati Uniti ma tutto il mondo (spesso l’ Unione Sovietica e la Gran Bretagna).

Gli eventi descritti da questi uomini lasciano pochi dubbi sul fatto, che il programma relativo alle armi nucleari degli Stati Uniti sia una fonte continua di interesse per “qualcuno” che possiede tecnologia di gran lunga superiore. Hastings, come Robert Salas,  crede che gli Ufo siano pilotati da visitatori provenienti da altre parti dell’universo e siano interessati alla nostra sopravvivenza a lungo termine.

Egli sostiene che questi esseri interferiscano molto spesso con le armi nucleari con lo scopo di inviare messaggi al governo americano e a quello russo, per metterli in guardia dall’uso di queste Armi Nucleari che minaccerebbero l’intera umanità e l’integrità ambientale del pianeta.  In parole povere, Washington e Mosca sono stati avvertiti che stanno “giocando con il fuoco”.

Articolo di  Laura H. Franklin

Redazione Segnidalcielo

———————————-

SHARE
RELATED POSTS
Australia: avvistamento spettacolare di 7 Ufo in volo sopra la città di Taylors Hill
Messico: incredibile attività UFO sul Vulcano Popocatepetl. Il video!
La Risonanza di Schuman registrata e misurata sulle Piramidi bosniache

Comments are closed.