UFO Vita nel Cosmo

Gli Scienziati trovano un Pianeta Alieno con Acqua e Metano nell’Atmosfera

Secondo gli astronomi, GJ 1132b è un pianeta alieno estremamente promettente, in quanto nella sua atmosfera è composto da metano acqua.

Gli scienziati che cercano pianeti extrasolari nell’Universo che potrebbero ospitare la vita, hanno incontrato due nuovi pianeti che hanno sollevato la speranza non solo di trovare la vita aliena, ma finalmente di imbattersi in un pianeta come la Terra. Su uno di questi pianeti, gli astronomi hanno anche rilevato l’aria.

Wolf 1061C, localizzato a circa 14 anni luce dalla Terra e GJ 1132b, che è a circa 39 anni luce dalla Terra, sono rapidamente diventati due esopianeti preferiti per gli astronomi che sono desiderosi di scoprire su di essi la vita aliena, e forse anche un clone della Terra. Entrambi questi mondi lontani si trovano nella zona della loro stella, la cosidetta zona orbitale  HZ -Zona Abitabile dove non è né troppo calda né troppo fredda per consentire all’acqua liquida di esistere.

Immagine correlata

Wolf 1061c è uno dei tre pianeti in orbita attorno ad una stella Nana di Classe M rossa. La parte promettente è che questo pianeta si trova nel centro della zona abitabile. Tuttavia, gli scienziati avvertono che è quattro volte più grande del nostro mondo, il che significa che è molto probabile che la sua gravità ha creato un ‘effetto serra galoppante’ simile al nostro pianeta vicino Venere.

GJ 1132b invece potrebbe essere un clone della Terra. Esso ha un diametro di 50% più grande della Terra e orbita attorno alla sua stella sull’estremità più calda della zona o fascia abitabile. Data la sua dimensione, è molto probabile che ci sia la condizione necessaria per mantenere un ambiente ‘stabile’.

Risultati immagini per GJ 1132b, exoplanet

Secondo uno studio recentemente pubblicato sulla Astrophysics Journal, gli scienziati della European Southern Observatory in Cile, dicono che GJ 1132b è estremamente promettente come pianeta abitabile in quanto ha il metano e l’acqua nella sua atmosfera. L’autore astrofisico John Southworth della Scientific American ha detto: “Abbiamo dimostrato che un pianeta con la massa simile alla Terra è in grado di sostenere una spessa atmosfera. Questo è un passo in avanti verso una indagine approfondita per valutare se un pianeta possa ospitare la vita.” Sulla Terra, il 90% di tutto il metano nell’atmosfera è prodotta da microrganismi noti come methanogens-organism che non necessitano di ossigeno e si basano su idrogeno per sopravvivere.

Risultati immagini per GJ 1132b,

Il ricercatore Julien de Wit ha aggiunto: “Rilevare l’atmosfera di pianeti delle dimensioni della Terra attorno alla stella M-nani è un passo essenziale nella ricerca di pianeti extrasolari abitabili. La preoccupazione, tuttavia, è che essi possono non essere sempre in grado di sostenere una atmosfera a causa della potenziale storia della forte attività della loro stella, ma siamo fiduciosi. Trovare un pianeta o pianeti cosi… con un’atmosfera simile alla nostra,  fornirebbe a utti noi una speranza”.

Nel prossimo futuro, i telescopi più grandi ci permetteranno di catturare immagini ad alta risoluzione della luce che passa attraverso l’atmosfera del pianeta, che ci aiuterà a rilevare  con maggiore precisione la sua composizione.

A cura della Redazione Segnidalcielo

 

SHARE
RELATED POSTS
Avvistamento UFO con contatto telepatico a Salerno. Il racconto e le fotografie del testimone!
Lituania: spettacolare video mostra alcuni UFO emettere raggi di luce verso terra
NASA: Sonde aliene accanto alla Stazione Spaziale Internazionale

Comments are closed.