UFO

Gli scienziati scoprono un modo per “vedere” le altre dimensioni

In un articolo pubblicato sul Journal of Cosmology e fisica astroparticellare, si parla di alcuni ricercatori del Max Planck Institute per la fisica gravitazionale, in Germania, che hanno scoperto un modo per rilevare le vibrazioni delle onde gravitazionali provenienti da altre dimensioni.

Lo studio, condotto da ricercatori Gustavo Lucena Gomez e David Andriot, si è basata sulla cosiddetta teoria delle onde gravitazionali, secondo cui ogni evento su larga scala spaziale, come una collisione di due buchi neri, fa sì che si manifestano fluttuazioni del campo di gravità terrestre.

Allo stesso tempo, gli autori dello studio suggeriscono che ci sono diverse dimensioni aggiuntive e che non possono essere rilevate perché sono troppo piccole le aperture di queste rispetto all’universo. Tuttavia, grazie alla capacità delle onde gravitazionali per catturare fluttuazioni deboli, potremmo ‘sentire’ cambiamenti nelle altre dimensioni tramite un potente rivelatore di onde.

Risultati immagini per Signatures of extra dimensions in gravitational waves

L’Osservatorio LIGO  (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory), utile per la rivelazione di onde gravitazionali che si trova negli Stati Uniti, non è in grado di ‘sentire’ le fluttuazioni di queste dimensioni invisibili. Tuttavia, gli scienziati  italiani e francesi stanno lavorando sulla creazione di un nuovo rivelatore chiamato VIRGO, che potrebbe appunto ascoltare tali fluttuazioni.

Si sta anche preparando una missione spaziale chiamata LISA (Laser Interferometer Space Antenna) che rileverà le onde gravitazionali dallo spazio. Lo studio scientifico è stato pubblicato nella IOP Science.

A cura della Redazione Segnidalcielo



 

 

SHARE
RELATED POSTS
California: avvistata Flottillas UFO nella città di El Cajon – il video
Misterioso oggetto galleggia nelle acque del mare di Tijuana, Messico
Argentina, i misteriosi “Cerchi” di Carmen de Areco fanno ipotizzare l’atterraggio di un UFO

Comments are closed.