Interazioni Umani/Alieni UFO Vita nel Cosmo

LA TERRA verso un RESET GOBLALE. Gli Extraterrestri potrebbero “INTERVENIRE” per aiutare l’ umanità alla Rivelazione Finale

Gli Extraterrestri potrebbero intervenire in molti modi, tra cui quello di “distruggere” la Razza Umana per proteggere altre civiltà galattiche, oppure tentare un intervento per aiutare l’ umanità e prepararla alla rivelazione finale del CONTATTO EXTRATERRESTRE. Certamente l’aumento delle emissioni di gas serra, la minaccia della distruzione degli ecosistemi e il forte inquinamento sulla Terra, le armi nucleari e biologiche (o di distruzione di massa) sempre più potenti, potrebbe far comprendere gli Alieni che siamo una minaccia in rapida espansione.

“Osservando da lontano, gli esseri extraterrestri potrebbero vedere i cambiamenti nell’atmosfera terrestre come sintomatici di una civiltà che sta andando fuori controllo e intraprendere azioni drastiche per impedirci di diventare una minaccia più seria”.  Questo è quanto dichiarato da uno scienziato affiliato alla Nasa e colleghi della Pennsylvania State University che, anche se considerati improbabili, dice che potrebbe essere uno scenario probabile, anche se gli umani e gli alieni porebbero prendere contatto in un certo momento nel futuro.

Immagine correlata

Potrebbe non essere la ragione più convincente per frenare i gas serra, ma ridurre le nostre emissioni potrebbe solo salvare l’umanità da un attacco alieno preventivo, affermano gli scienziati.

Shawn Domagal-Goldman  della Divisione di Scienze Planetarie della NASA e i suoi colleghi hanno compilato un elenco di risultati plausibili che potrebbero svolgersi all’indomani di un incontro ravvicinato, per aiutare l’umanità a “prepararsi per un vero contatto”.

Nel loro rapporto, il  contatto con gli extraterrestri andrebbe a vantaggio o danneggerebbe l’umanità? Un’analisi dello scenario , i ricercatori dividono i contatti alieni in tre grandi categorie: benefico, neutro o dannoso. Gli incontri benefici andavano dalla semplice individuazione dell’intelligenza extraterrestre (ETI), ad esempio attraverso l’intercettazione di trasmissioni aliene, al contatto con organismi cooperativi che ci aiutano a migliorare le nostre conoscenze e risolvere problemi globali come fame, povertà e malattie.

Un altro risultato positivo che gli autori intrattengono, vede l’umanità trionfare su un più potente aggressore alieno, o addirittura essere salvato da un secondo gruppo di ET. “In questi scenari, l’umanità beneficia non solo della grande vittoria morale di aver sconfitto un rivale scoraggiante, ma anche dell’opportunità di decodificare la tecnologia ETI”, scrivono gli autori.

Altri tipi di incontro ravvicinato possono essere meno gratificanti e lasciare molta della società umana indifferente nei confronti della vita aliena. Gli extraterrestri potrebbero essere troppo diversi da noi per comunicare utilmente. Potrebbero invitare l’umanità ad unirsi al “Club Galattico” solo perché i requisiti di ingresso siano troppo burocratici e noiosi per gli umani. I risultati più sgradevoli si presenterebbero se gli extraterrestri causassero danni all’umanità, anche se per caso. Mentre gli alieni possono arrivare a schiavizzarci o attaccarci, il rapporto aggiunge che le persone potrebbero anche soffrire di essere fisicamente schiacciate o contrarre malattie trasportate dai visitatori. In incidenti particolarmente sfortunati, l’umanità potrebbe essere spazzata via quando una civiltà più avanzata scatenerà accidentalmente un’intelligenza artificiale ostile, o eseguirà un catastrofico esperimento di fisica che rende inabitabile una parte della galassia.

Per sostenere le possibilità di sopravvivenza dell’umanità, i ricercatori chiedono cautela nell’invio di segnali nello spazio, e in particolare mettono in guardia contro la trasmissione di informazioni sulla nostra composizione biologica, che potrebbero essere utilizzate per fabbricare armi destinate agli esseri umani. Invece, qualsiasi contatto con ET dovrebbe essere limitato al discorso matematico “finché non avremo un’idea migliore del tipo di ETI con cui abbiamo a che fare.”

Gli autori avvertono che gli extraterrestri possono diffidare delle civiltà che si espandono molto rapidamente, poiché potrebbero essere inclini a distruggere altre forme di vita mentre crescono, proprio come gli umani hanno spinto le specie verso l’estinzione sulla Terra. 

Nello scenario più estremo, gli alieni potrebbero scegliere di distruggere l’umanità per proteggere altre civiltà galattiche.

“L’umanità potrebbe ora entrare nel periodo in cui la sua rapida espansione di civiltà potrebbe essere rilevata da alcune razze aliene, perché la nostra espansione sta cambiando la composizione dell’atmosfera terrestre, attraverso le emissioni di gas serra “, afferma il rapporto.

Gli alieni potrebbero obiettare al danno ambientale che gli umani hanno causato sulla Terra e spazzarci via per salvare il pianeta. “Questi scenari ci danno ragione per limitare la nostra crescita e ridurre il nostro impatto sugli ecosistemi globali. Sarebbe particolarmente importante per noi limitare le nostre emissioni di gas serra, poiché la composizione atmosferica può essere osservata da altri pianeti “, scrivono gli autori.

Rivelazione finale sulla vita extraterrestre entro il 2021

Ma il Dr. Steven Greer del CSETI (Center for studi extraterrestrial intelligence) e promotore del Disclosure Project non  è convinto delle dichiarazioni dettate dal team di scienziati che ritengono gli extraterrestri minacciosi nei confronti della Terra. Ma Steven Greer dichiara che sistono tecnologie free energy che sono state offerte dagli extraterrestri in modo gratuito e che possono risolvere problemi come inquinamento e salvataggio in extremis degli ecosistemi vitali della Terra.

“Esistono documenti Top Secret in cui vi sono scritte cose dell’altro mondo – dichiara Greer – che dovrebbero riferirsi ad un’ offerta da parte degli extraterrestri di aiutare l’ umanità e prepararla alla rivelazione finale sulla vita extraterrestre entro il 2021. Alle Nazioni Unite alcuni capi di governo, vengono incoraggiati al rilascio delle tecnologie segrete che rivoluzionerebbero lo sviluppo delle free energy, ma il tutto viene bloccato dal sistema di Potere della KABAL/Illuminati, che non vogliono interferenze Extraterrestri.”

Riunioni in segreto con i capi di stato all’interno del Forum Economico Mondiale recente, sarebbe uno dei pochi incontri dopo quello che sembra essere avvenuto a New York nel Febbraio 2008 nell’ ufficio delle Nazioni Unite, per discutere sugli UFO e la vita extraterrestre e dei moltissimi, (si parla di migliaia e migliaia) rapporti di avvistamenti UFO e Incontri Ravvicinati che giungono da tutto il Mondo.

Nei documenti che si trovano nella cartellina del Presidente Russo Putin, dovrebbero esserci quindi alcune offerte da parte degli extraterrestri di aiutare l’ umanità e prepararla alla rivelazione finale sulla vita extraterrestre. Si sarebbe anche discusso su come le Nazioni Unite siano state incoraggiate al rilascio delle tecnologie segrete che rivoluzionerebbero lo sviluppo della free energy in tutto il pianeta, ma gli Stati Uniti si sono opposti anche perchè il Presidente Trump aveva confermato l’uscita degli Usa dagli accordi di Parigi per contrastare il riscaldamento globale, riducendo sensibilmente le emissioni di anidride carbonica, uno dei principali e più pericolosi gas serra.

Gli Extraterrestri vogliono aiutare l’umanità ad uscire da questa crisi, anche perchè tra pochi anni il Pianeta Terra andrà verso il collasso (reset globale) con i rischi di crisi economica mondiale e guerre nucleari a portata di mano. Si rischia di innescare un processo irreversibile che potrebbe coinvolgere altri sistemi stellari e pianeti abitati. La scienza ha dimostrato che tutto ciò che esiste nell’Universo è collegato, Siamo UNO e siamo tutti correlati. Se succede qualcosa ad un pianeta, anche altri pianeti vengono coinvolti. Ecco perchè gli ET sono interessati a sensibilizzare i capi di tutti i governi affinchè vengano mostrate al mondo le possibilità per applicare le FREE ENERGY, quindi salvare il pianeta da una catastrofe imminente.

Di Massimo Fratini

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Il mistero della “Pietra Cosmica” trovata dal ricercatore Peter Daughtrey in Portogallo
Brasile: spettacolare avvistamento di un UFO a forma di sigaro. Il video
Inghilterra: una donna fotografa il fantasma di un bambino di epoca vittoriana nella foresta di Cannock Chase

Comments are closed.