UFO

Gli Extraterrestri hanno una base sull’unica montagna che nessuno può scalare, il Gangkhar Puensum!!

Nello stato del Butan c’è una montagna misteriosa che si chiama Gangkhar Puensum e pochi la conoscono. Quattro spedizioni tentarono, senza successo, di raggiungerne l’apice e il governo del Bhutan impedisce di scalare questo massiccio, che secondo gli abitanti del villaggio nasconde una base extraterrestre.

Delle 40 montagne più alte del mondo, solo una rimane senza essere scalata. Si chiama Gangkhar Puensum e si trova in Bhutan, anche se vedremo che il primo mistero è nato qui. Due paesi affermano di possederlo.

Gangkhar Puensum misura 7.570 metri e gli è stato permesso di tentare di scalarlo solo tra il 1983 e il 1994. Ma nessuno ci è mai riuscito. E dal 2004 il suo accesso è ermeticamente bloccato dai governo del Butan, Cina  e Tibet. Il motivo? Gli abitanti del villaggio dicono che è una montagna sacra e che al suo interno c’è vita. E le autorità credono che gli abitanti del villaggio abbiano ragione. 

La Cina rivendica la sua appartenenza a quei 269 chilometri quadrati, ma le autorità del Butan proibiscono anche a chiunque di avvicinarsi a questa montagna. Secondo la spedizione inglese del 1986, il Gangkhar Puensum si troverebbe interamente nei confini bhutanesi.

Gli extraterrestri vivrebbero sull'unica montagna che nessuno può scalare

Secondo il portale MUY, durante gli undici anni in cui il governo del Bhutan ha permesso la sua ascesa, ci sono state quattro spedizioni che hanno provato a scalare la montagna ma tutto era fallito.Vuoi perché le spedizioni dell’epoca erano scarsamente equipaggiate, le spedizioni hanno sempre incontrato un terreno invalicabile e la montagna è soggetta ad imprevisti cambiamenti climatici e anomalie misteriose. Il Gangkhar Puensum non vuole essere scalato.

Immagine correlata

Dal confine cinese c’è stato un tentativo nel 1998 di una spedizione giapponese. Non hanno mai ragginto la vetta e hanno dovuto deviare verso un altro picco, il Liankang Kangri. Non hanno mai spiegato le ragioni della loro deviazione.

La montagna è un enigma. Si crede che la sua altezza sia quella che viene detta, ma le mappe sono abbastanza imprecise e la prima squadra che voleva scalarla per misurarla, nel 1922, non riuscì nemmeno a trovare la montagna.

Risultati immagini per alien base tibet, ufo

Gli abitanti del villaggio dicono che non sarà mai scalato. Che nelle sue viscere c’è vita e non è umana. Parlano di dischi veloci di colore argento opaco che entrano e escono dalla montagna e che molte notti il ​​cielo è illuminato con colori rossastri e dorati. Diversi monaci tibetani affermano che l’attività extraterrestre nel luogo è documentata da loro dal 1998.

Nel dialetto locale, Gangkhar Puensum significa The White Peak of the Three Spiritual Brothers (Il picco bianco dei tre fratelli spirituali).  Le persone del posto dicono che sono più di tre entità spirituali e non sono di questo pianeta. Loro impediranno l’arrampicata sulla montagna sacra a chiunque ci provi.

La montagna è ancora lì. Imponente. Vergine. Chi ha cercato di conquistarla non ha potuto. E a volte, di notte, il cielo si illumina di rosso e d’oro. 

A cura della Redazione Segnidalcielo

© Copyright Segnidalcielo Web Magazine 2018

SHARE
RELATED POSTS
Yellowstone: proseguono gli avvistamenti UFO nella zona del Geyser “Old Faithful”
Messico: UFO staziona sulla città di Guadalajara – il video
Enorme UFO avvistato in Normandia, Francia. Il Video!

Comments are closed.