Disastri Ambientali

Gigantesca “frattura” si apre ai bordi della caldera di Yellowstone, tra le montagne del Big Horn, Wyoming

Una gigantesca crepa si è aperta tra le montagne del parco di Yellowstone, esattamente alle Big Horn Mountains (Wyoming, Stati Uniti). La frattura e’ stata scoperta ai bordi della caldera di Yellowstone dalla guardia forestale del parco e dopo un sorvolo con elicottero, dall’alto, è ben visibile l’enorme squarcio nella crosta terrestre.

Secondo un ingegnere di Riverton, (WY) sembrerebbe che a causare questa enorme voragine, siano stete le abbondanti piogge che cadono nella regione, e che quindi avrebbero fatto da lubrificante tra le due colossali faglie provocando questo movimento geologico che avrebbe interessato milioni di metri cubi di Terra. Ovviamente vige molta cautela e sono in corso rilievi geologici per valutare se a causare la frattura sulle montagne del Big Horn, siano state effettivamente le piogge o un fenomeno di bradisismo, fenomeno legato al vulcanismo.

Redazione SdC

[ot-video][/ot-video]

SHARE
RELATED POSTS
Esperto vulcanologo canadese è riuscito a descrivere come esploderà il Vesuvio
Allarme globale: il pianeta Terra si sta dirigendo verso la sesta estinzione di massa di molte specie animali
Incidente alla centrale nucleare di Krško, in Slovenia. La notizia fino ad ora non è confermata

Comments are closed.