Earth Changes In Primo Piano

Fukushima: la contaminazione radioattiva delle acque del mare raggiunge l’Australia e l’Indonesia

Il rapporto che vi presentiamo proviene dagli scienziati della Japan Meteorological Research Institute. Durante l’ultima sessione della IAEA, un ricercatore presso Aoyama del Giappone Meteorological Research Institute, ha detto che il cesio-137 rilasciato dalla centrale nucleare di Fukushima, ha fatto un viaggio ad est dell’Oceano Pacifico. Poi si è diretto nelle acque costiere delle Filippine e dell’ Indonesia.

 Fukushima: contaminazione radioattiva delle acque del mare raggiunge la costa orientale dell'Australia e dell'Indonesia "

Dopo che la contaminazione si sta spostando ad est verso l’Oceano Pacifico intorno all’equatore nuovo, si è poi diretto nel mare di Tasmania. Secondo le stime, il flusso di acqua contaminata è in arrivo verso la costa orientale dell’Australia e la Papua Nuova Guinea, e si trova ad una profondità del mare che varia da 0 a 200 metri.  Questa è la conclusione degli scienziati che hanno fatto sulla base del percorso di modellazione del Cs-137 nel Pacifico settentrionale.  La quantità giornaliera di 60 miliardi Bq (Becquerel) di cesio 137 e stronzio-90 è derivato dalla centrale di Fukushima nell’oceano. 

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
New Mexico: sciame di insetti crea una nube misteriosa sul radar meteorologico
Congo: il Vulcano Nyamlagira si prepara all’eruzione
Messico, scienziati lanciano l’allarme per il Vulcano Popocatepetl che è pronto ad esplodere

Comments are closed.