Anomalie Spaziali Earth Changes Planet X Nibiru

Fisico nucleare dichiara: “il Pianeta X-Nibiru esiste e la Terra è davvero in pericolo”

Il fisico nucleare Dottressa Claudia Albers, che in precedenza ha lavorato presso l’Università del Witwatersrand a Johannesburg, in Sud oAfrica, è diventata uno dei credenti sulle più importanti teorie di Nibiru e afferma che la Terra è davvero in pericolo.

Claudia ha scritto diversi libri sull’argomento, tra cui “Planet X The Awakening Now”. Anche se la NASA ha dichiarato ufficialmente che Nibiru non esiste e come non eisste un mini sistema solare che è in orbita attorno al nostro sole, ha sfidato l’agenzia spaziale americana a dimostrarlo. In un video sul canale YouTube “Planet X News”, ha parlato agli spettatori di un articolo che ha scritto intitolato “Sfidare la NASA a dimostrare che il Pianeta X non esiste”.

Risultati immagini per claudia albers planet x

Ha messo in discussione precedenti dichiarazioni fatte dallo scienziato della NASA Dr. David Morrison, che ha minimizzato il mito. Nel video ha detto: “Sfido la NASA a dimostrare, portare le prove che Planet X non esiste.”

Nell’articolo, la dottoressa Albers afferma di aver visto stelle morenti che fanno parte del sistema Planet X, che “emettono luce infrarossa”, visibili in immagini ravvicinate del Sole scattate dalle telecamere telescopiche delle sonde spaziali della NASA. Lei afferma che sono “molto più densi” dei pianeti, altrimenti sarebbero vaporizzati dal sole. Gli scienziati della NASA, fin dagli anni ’80, hanno affermato che teoricamente esiste un altro pianeta ai margini del sistema solare, ma non è stato ancora dimostrato in modo conclusivo. Tuttavia, se è lì, non rappresenta una minaccia per la Terra e non arriverà da nessuna parte vicino a noi, dicono alla NASA. Ma Claudia Albers non ne è convinta e cosi ha presentato una straordinaria teoria nel suo articolo.

Ha detto: “Sembra che l’oggetto sia qui e non è solo perché ci sono prove che ci sono molti di questi oggetti nel sistema solare interno e sono venuti vicino al Sole per molti anni” .

Ha continuato dicendo che i corpi interstellari creano connessioni magnetiche con il Sole e creano fori coronali. Peggio ancora, affermò che ciò avrebbe indebolito il Sole e creato più tempeste solari che avrebbero avuto un impatto sulla Terra. Nel video sotto, Claudia dice che la Terra è a rischio di eurzioni vulcaniche e ha aumentato l’attività sismica per via dell’influenza di Nibiru. Poi ha aggiunto: “I nuclei stellari del sistema Planet X impatteranno negativamente sulla vita sulla Terra e, pertanto, consiglio di conoscere il nostro creatore, Gesù, come l’unico modo per trovare pace e sicurezza di cui tutti abbiamo disperatamente bisogno”.

Nessuna di queste teorie è supportata da scienziati convenzionali. Il dott. Albers si è dimesso dall’università lo scorso giugno. Da allora i capi dell’università si sono mossi a prendere le distanze dalle sue teorie. Il professor João AP Rodrigues, direttore della School of Physics, ha dichiarato:

“L’Università ha recentemente preso coscienza di diverse dichiarazioni pubbliche che pretendono di suggerire che ci possa essere una stella nana bruna nel Sistema Solare interno. Questi commenti sembrano essere oggetto di un ampio dibattito sulle piattaforme dei social media e sono attribuiti al dott. Albers, professore alla Facoltà di Fisica. L’essenza dell’affermazione è che questa nana bruna sta estraendo l’energia del Sole. L’università dichiara che ognuno possiede la libertà di sostenere e discutere i punti di vista opposti a questa teoria.

Il mito di Nibiru è esploso nel 1976, quando lo scrittore Zecharia Sitchin ha sostenuto che due antiche culture del Medio Oriente, babilonesi e sumeri, parlavano di un pianeta gigante chiamato Nibiru, che orbitava intorno al Sole.

Il dott. Brian Cox ha insistito sul fatto che il pianeta X non esiste. In un dibattito sui credenti di Nibiru nel forum di Quora.com , il matematico Robert Walker ha pubblicato lacune dichiarazioni: “Le loro idee semplicemente non hanno senso e trovo difficile credere che qualcuno così qualificato possa arrivare a credere in queste cose. Le loro speculazioni in quest’area, ovviamente, non sono riviste più volte e non sono state inviate a riviste scientifiche “.

fotografie di Planet X-Nibiru scattate dalla sonda spaziale IRAS

Tuttavia la scioenziata offre presentazioni video, in cui afferma che le sue idee sono corrette, come quella mostrata di seguito. E’ un dato di fatto che le agenzie spaziali tengano in gran segreto la presenza del famoso “pezzo grosso”, ovvero Planet X-Nibiru. Sappiamo che esistono le prove che la NASA monitora questo pianeta che fa parte di un piccolo sistema stellare della nana bruna Nemesis. Fatto sta che immagini all’infrarosso scattate dalla sonda IRAS di recente, mostrano questo misterioso pianeta.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Marte: il filmato del passaggio della cometa Siding Spring
Pianeta X, conseguenza della pioggia di comete che ha causato l’estinzione di massa?
Lo studio sulle origini degli asteroidi sta giungendo ad una svolta. Arriva un’importante scoperta targata NASA.

Comments are closed.