UFO

Fenomeni insoliti continuano a verificarsi vicino al Large Hadron Collider

Sembra che altri fenomeni insoliti continuano a verificarsi in prossimità di Ginevra, vicino al Large Hadron Collider.  Secondo una serie di immagini e video, misteriose nuvole compaiono sopra l’LHC e questi episodi hanno fatto immediatamente il giro del web e dei social, scatenando la frenesia di chi suggerisce che questi fenomeni enigmatici, che ogni tanto si riaffacciano dalle perti dell’LHC, potrebbero essere motivo di esperimenti, riguiardanti l’apertura di portali dimensionali.

Sono queste le ultime immagini registrate sopra il CERN nel mese di Giugno 2016. Per caso gli scienziati stanno tentando di aprire portali in un’altra dimensione?

Le immagini sbalorditive scattate sopra Large Hadron Collider del CERN sono veramente affascinanti, ma una domanda sorge come sempre:  i fneomeni registrati, sono collegati alle esperienze misteriose che si svolgono sotto la superficie del CERN? Ed è davvero possibile lo stesso CERN sia in grado di aprire portali di altre dimensioni?

A quanto pare, le immagini che vi mostriamo sono state scattate il 24 giugno 2016, lo stesso identico giorno, in cui il CERN stava conducendo un nuovo esperimento chiamato AWAKE.

L’esperimento AWAKE, che è anche conosciuto come il “Proton Driven Plasma Wakefield Acceleration Experiment” si propone di usare un nuovo metodo, in cui si ottengono particelle in grado di andare molto più veloci in un breve lasso di tempo. Tuttavia, i risultati di questo esperimento saranno pubblicati, quindi resi pubblici, non prima del 2018.

Il CERN è acceleratore di particelle più potente del mondo, posto all’interno di un tunnel sotterraneo lungo 27 km-a forma di anello situato nella parte svizzera e il confine con la Francia. L’impianto è stato costruito tra il 1998 e il 2008 e che permette ai fisici di testare varie teorie come ad esempio la famosa particella di DIO.

In passato, è ben noto che il CERN ha effettuato esperimenti creando nuvole artificiali per meglio comprendere il riscaldamento globale. Il video che ha causato un tumulto massiccio sui social network è stato caricato su YouTube il 27 giugno dal canale YouTube “Channel Freedom Fighter Times”.  Il video ha acceso un enorme dibattito sul web, in cui la gente si domanda se gli scienziati del CERN, stanno in realtà aprendo portali in un’altra dimensione.

Ebbene, secondo un documento pubblicato dall’FBI, vi è la certezza che esistono altre dimensioni, e che siamo stati anche visitati da ‘esseri alieni’ multi dimensionali. Secondo il rapporto declassificato pubblicato dall’Agenzia Federale (FBI), non solo stiamo visitati da esseri alieni provenienti da altre dimensioni, ma anche da esseri di mondi. Il documento dell’FBI che attesta tutto ciò, dal titolo “These “entities” that could “materialize” on our planet appeared as giant translucent figures“, ovvero “Queste “entità” potrebbero “materializzarsi” sul nostro pianeta è apparire come figure traslucide giganti, può essere trovato qui:  LINK
Queste “entità” che potrebbero “materializzarsi” sul nostro pianeta, ovunque, per strada, negli appartamenti, possono  appunto comparire  ed essere viste come figure traslucide giganti. Spesso non sono visibili con i nostri occhi, ma solo attraverso fotocamere all’infrarosso.

Ma torniamo al CERN e cosiddetti portali che si apre sopra l’impianto.

Nel video (sotto) caricato da YouTube da Channel Freedom Fighter Times, il narratore afferma:

Si tratta di una immagine reale scattata il 24 giugno 2016. Si trova sopra il CERN e riguarda una formazione di nuvole molto affascinanti, misteriose. L’energia che viene prodotta dall’LHC, può effettivamente avere influenza sulla nostra atmosfera, creando temporali, tempeste di fulmini. Quanta energia possiede il CERN per creare tutto questo? E ‘questo il motivo per cui il tempo (meteo) è così folle in tutto il pianeta? Ci sono molti altri acceleratori di tutto il mondo.

Ma in realtà il CERN, può aprire portali o varchi in altre dimensioni? Beh, gli scienziati del CERN vogliono usare il Large Hadron Collider per comprendere meglio le forze fondamentali del nostro universo, come è stato creato e dove l’universo sta andando. Esse mirano a ricreare il Big Bang e hanno scoperto ciò che esisteva (la materia) nel momento esatto il cui il nostro Universo si è creato. Tuttavia, essgli scienziati del CERN provano anche a guardare avanti,  per trovare la soluzione nell’aprire “porte” o portali (Stargate) di altre dimensioni.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

[ot-video][/ot-video]

SHARE
RELATED POSTS
La Cina rivela la presenza di un massiccio “Impianto Alieno” sulla Luna
Cina, i misteriosi “Dischi di Dropa” raffigurano il sito dello schianto di un veicolo spaziale extraterrestre
CIVILTA’ EXTRATERRESTRI: secondo alcuni ricercatori non dobbiamo cercare la Vita su altri Pianeti ma in altre Dimensioni

Comments are closed.