Earth Changes Esplorazione spaziale

FEDOR, il Robot Terminator che spara con entrambe le mani. Volerà nello spazio nel 2021

Sembra che la politica militare attuale della Russia sia quella di costruire nuove armi e… un nuovo Robot Terminator. Il Vice Primo Ministro  della Russia Dmitri Rogozin ha condiviso attraverso la piattaforma Twitter il nuovo progetto di Robot avanzato con intelligenza artificiale FEDOR, vero Terminator che si recherà nello spazio nel 2021, ma prima è stato deciso  di dotare il robot di due pistole per praticare un po’ di tiro al bersaglio.

Risultati immagini per Робот Федор научился стрелять из пистолета

Risultati immagini per Робот Федор научился стрелять из пистолета

Il video che vi mostriamo mostra il robot FEDOR (Final Experimental Demonstration Object Research)) in azione e si possono osservare alcune abilità molto interessanti . Il robot può saldare, può utilizzare trapani, tagliare del legno, guidare una macchina, aprire una serratura con una chiave, sparare con due pistole e anche spegnere incendi.

Risultati immagini per Робот Федор научился стрелять из пистолета

Immagine correlata

In altre parole, si tratta di un robot con la capacità  di riparare e costruire, due attività che hanno un valore straordinario in questi giorni, e “sellati” con un senso di nobiltà, se si vuole. Il piano vede FEDOR in viaggio da solo nello spazio nel 2021, come un solo pilota, e una volta lì fornirà l’assistenza necessaria per gli astronauti. Cosi il Vice Primo Ministro  Dmitri Rogozin racconta nel suo breve Twitter postato sul suo account:

“Non stiamo costruendo un vero Terminator, ma un’intelligenza artificiale che avrà grande importanza a livello pratico in vari campi”. Ma a meno che FEDOR sia stato segretamente progettato per respingere un’invasione aliena di cui non sappiamo nulla, l’idea che un robot con tale precisione possa sparare con due pistole contemporaneamente  preoccupa, e non poco.

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Terremoto in Nuova Zelanda: il fondo del mare si è alzato di due metri
La sonda spaziale SOHO registra un “Buco enorme” sulla superficie del Sole
Cambiamenti climatici: scienziati avvertono che i ghiacci ai poli hanno raggiunto minimi storici preoccupanti

Comments are closed.