Cambiamenti Climatici Earth Changes

Febbraio 2014, il mese del caos climatico planetario

Marzo 2014 sembra esser cominciato all’insegna del bel tempo e delle temperature miti, ma questo solo in Europa. Facendo un passo indietro, nei mesi di gennaio e febbraio 2014,  il “vortice polare” aveva seppellito gran parte del territorio degli Stati Uniti sotto la neve e il ghiaccio, mentre  un numero record di “incendi spontanei” sono scoppiati nello Stato dell’Oregon e gran parte dei territori dell’Australia.

Il Vulcano Sinabung in Indonesia ha eruttato, seguito, poi, da una serie di vulcani che hanno seguito la discesa della nube piroclastica, un’altra grande eruzione è avvenuta in Ecuador.
Mentre l’Europa occidentale è stata colpita da gravi inondazioni, maree ed uragani, quella orientale si è trovata alle prese con forti nevicate e tempeste di ghiaccio. Un incendio spontaneo è scoppiato nel Galles proprio nel mezzo di tempeste invernali, così come le nevicate hanno coperto Atlanta e Georgia. Livelli record di neve in Iran e a Tokyo, più “strani suoni nel cielo” e Grandi Laghi quasi congelati. E’ stato filmato l’arrivo di una tromba marina sulla costa australiana, una grande ondata di calore ha inghiottito il Brasile e cedimenti del terreno hanno scosso l’intero Regno Unito.

Uno scioccante video che pubblichiamo di seguito, raccoglie i principali e insoliti fenomeni atmosferici che hanno caratterizzato il mese di febbraio 2014.

riferimenti: link

SHARE
RELATED POSTS
Mini glaciazione ai margini dello spazio. Il Sole entra in uno dei minimi solari più profondi dell’era spaziale
Climate Change, scienziati dichiarano: “la salute del Pianeta Terra si sta deteriorando”
PLANET X: Gigantesca parete al Plasma si manifesta sul Sole. Anomalia solare dovuta alla penetrazione di una Stella Binaria?

Comments are closed.