UFO

ExoMars: la sonda diretta verso Marte accompagnata da sei misteriosi oggetti

Le immagini che vi mostriamo sono state scattate dal centro di monitoraggio spaziale NEO, in cui si può osservare la sonda ExoMars diretta verso il Pianeta Rosso, ma accompagnata da sei misteriosi oggetti più piccoli. Il percorso della sonda dopo il lancio è stato osservato dalla rete NEO perchè imita al contrario l’avvicinamento di un oggetto in rotta di collisione con la Terra.

Come comunicato dall’Agenzia Spaziale Italiana, il centro NEO (Near Earth Objects) dell’ESRIN di Frascati ha organizzato una campagna internazionale di osservazioni ottiche da Terra in occasione del lancio di ExoMars. Il centro coordina a livello europeo le attività di monitoraggio di asteroidi e comete con orbite vicine alla Terra, nell’ambito del programma Space Situational Awareness (SSA).

exomars-2016-mission

Per i cacciatori di asteroidi seguire la traiettoria della sonda è un ottimo banco di prova poiché imita al contrario, l’avvicinamento di un piccolo oggetto in rotta di collisione con la Terra (NEO):  l’osservazione di un oggetto in rapido movimento la cui posizione non può essere rilevata con certezza in un intervallo temporale ridotto, è una situazione che gli esperti di NEO potrebbero trovarsi a fronteggiare nel caso di impatto imminente di un asteroide sul nostro pianeta.

La traiettoria di ExoMars resa nota dall’ESA Space Debris Office di Darmstadt, dove ha anche sede il controllo missione della sonda, è stata convertita dal NEO Coordination Centre in dati di posizionamento utilizzabili dai telescopi.

Successivamente le informazioni sono state diffuse in tutto il network di osservatori che collaborano con l’ESA nell’emisfero sud, da dove era possibile ottenere immagini di qualità di ExoMars durante il suo percorso verso il Pianeta Rosso.

Nella ricostruzione delle immagini scattate da NEO, si può osservare una stella luminosa, appunto la sonda ExoMars, che viene accompagnata da sei puntini luminosi più piccoli. Di cosa si tratta?

Le migliori fotografie sono state catturate dall’Osservatorio Astronomico di Sertao in Brasile grazie al team guidato da Daniela Lazzaro con Sergio Silva. Nella sequenza si nota ExoMars visibile com un oggetto luminoso circondato da sei punti meno brillanti. Secondo l’ESA, questi sei puntini luminosi sarebbero gli elementi di scarto del razzo Proton-M che ha lanciato ExoMars nello spazio e che appunto questi frammenti si muovono insieme alla sonda durante il suo percorso.

L’interrogativo a questo punto sorge spontaneo: come è possibile che elementi di scarto del razzo Proton possano seguire la sonda ExoMars nello spazio? Si tratta di sei distinti oggetti luminosi che seguono in modo sincrono la sonda spaziale e che non possiedono propulsori di cui è comunque dotata la sonda ExoMars per la spinta verso Marte. Si tratta realmente dei detriti del razzo, che per forza di inerzia stanno accompagnando la sonda nel suo viaggio a milioni di km dalla Terra? Oppure si tratta di attività extraterrestre che sta monitorando la spedizione su Marte?

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

riferimenti : linklink

SHARE
RELATED POSTS
Gli Astronauti e i Biochimici a bordo della Stazione Spaziale Internazionale identificano i microbi “Alieni”.
Scie Chimiche: il Presidente dell’Ecuador Rafael Correa farà catturare gli aerei Tanker
Enorme CROP CIRCLE compare in Francia occupando lo spazio di due campi di frumento!!

Comments are closed.