UFO

Evacuazione di massa dell’Antartide per via dello scioglimento drastico dei ghiacciai

A parlare è un imprenditore civile che lavora per una società di industria della difesa USA che lavora con software, hardware avanzati, oltre ad attrezzatura elettronica che è di pertinenza dell’esercito degli Stati Uniti e i Marines.

“Mi stavo godendo un paio di birre questo Sabato 25 febbraio quando sono stato chiamato per una situazione di emergenza. Non ho pensato molto di cosa si trattasse, fino a quando sono arrivato nel punto di ritrovo e c’erano alcuni pesanti contenitori in ottone che non ho mai visto. Lavoriamo a stretto contatto con i militari e un gruppo di colonnelli, ma gli alti ufficiali che si sono presentati Sabato, non li avevo mai incontrati. Ho notato che alcuni di loro sembravano davvero essere in panico. Non posso rivelare molto, ma posso dire che c’è un ordine immediato a spostare una tonnellata di materiale militare segreto, verso la parte sud dell’Antartide. Ho anche scoperto che tutti i civili sono stati evacuati nel più breve tempo possibile. Qualcosa di grosso sta per accadere e nessuno vuole dire cosa”

Se la relazione del testimone, che è stata anche pubblicata sul sito web Godlikeproduction, è solo una voce o no,  secondo l’ultimo rapporto degli scienziati climatologi e geologi, confermati dalla British Antarctic Survey (BAS) di stanza in Antartide orientale, moltissme persone tra civili e militari,  sono stati costretti ad evacuare a causa di una grossa crepa ghiaccio che improvvisamente è apparsa vicino alla loro base.

Nonostante il Regno Unito si è mosso in tempo spostando la base più all’interno per proteggerla dall’espansione della voragine di ghiaccio, il crack che si sta espandendo sulla piattaforma Larsen C,  rischia di espandersi ancora di più e in modo accelerato che mia si era visto prima. Qui  sorgeva l’impianto inglese che appunto ha rischiato di andare alla deriva con l’iceberg.

Il British Antarctic Survey (BAS) ha detto di aver fatto una mossa molto insolita chiudendo la sua Stazione Halley VI durante la stagione invernale di Antartide, che va da marzo a novembre 2017 e per questo motivo saranno evacuate tutte le attrezzature, il personale e gli scienziati entro marzo 2017.

Un altro dettaglio di quanto sta accdendo in Antartide, è che vi è stato l’interessamento di una nave da ricerca russa, appartenente alla flotta del Baltico, la nave Ammiraglio Vladimirsky. Questa ha condotto un viaggio unico in Antartide per la prima volta in oltre 30 anni, navigando per 12.100 miglia ed è entrata nel Mar Lazarev il 20 gennaio 2016.

La posizione del Mare Lazarev è proprio di fronte a Neuschwabenland chiamato anche come Queen Maud Land o il territorio della Regina Maud (o Svevia). La Nuova Svevia è stata esplorata dalla Germania nei primi mesi del 1939, e prende il nome dalla nave di spedizione, il Schabenland.

Nel frattempo i partecipanti della spedizione russa, idrografi militari, hanno eseguito con successo i loro compiti descritti come la ricerca idrografica e meteorologica delle zone d’acqua dell’Antartide. Attualmente l’Ammiraglio Vladimirsky si sta dirigendo verso Città del Capo dove arriverà il 3 marzo, 2017. È interessante notare che la spedizione di ricerca russa è stata condotta solo pochi mesi prima che il Patriarca di Mosca aveva fatto visita in Antartide.

E ‘chiaro che qualcosa sta succedendo in Antartide, perché i prossimi visitatori sono diverse navi della flotta del Baltico della Russia , che sono in stato di partenza e pronte al combattimento permanente. Queste farànno diversi viaggi a lunga distanza durante quest’anno, tra cui un viaggio in Antartide.

Capi e segretari di stato e ben noti personaggi di vari governi,  hanno già visitato l’Antartide in queso ultimo perioso,  e sono stati coinvolti militari degli Stati Uniti e militari russi, soprattuto per via di un enorme inspiegabile crepa del ghiaccio vicino alla Nuova Svevia. In queste porzioni di ghiaccio sarebbe stato scoperto qualcosa di misterioso, si dice una piramide.

Risultati immagini per Mass Evacuation Of Antarctica as Special Ops And Military Moving In

Dopo aver scoperto tramite immagine termica che vi è una piramide sepolta 2000 piedi sotto il ghiaccio ,hanno mandato una squadra che comprende archeologi, esperti linguistici, perforatori e mercenari per indagare sulla scoperta. Ciò che seguì fu che tale personale si è trovato nel bel mezzo di una battaglia tra militari terrestri e una razza aliena. Il tentativo è stato quello di evitare che gli alieni possano raggiungere la superficie ed evitare altre battaglie. Che lo scioglimento dei ghiacci sta avvenendo rapidamente è un dato di fatto, ma lo scontro tra alieni e militari americani-russi è reale o si tratta di pura e semplice Fanstasia? Di quest’ultimo episodio non si hanno prove e quindi rimaniamo in attesa di ulterioi news.  Nel prossimo video UFOMania parla di evacuazioni di massa in Antartide.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Esperti della NASA: “È probabile che la vita Extraterrestre sia nascosta in forme differenti”
Messico: UFO in formazione triangolare avvistato sulla città di Leon
Indonesia, nella città di Aceh un enorme UFO-EBANI compare vicino alla Luna!

Comments are closed.