Minaccia Biologica

Esperti sostengono che i terroristi potrebbero utilizzare Ebola per creare una vera apocalisse “zombie”

Questa settimana il mondo ha ancora una volta assistito ad un nuovo capitolo oscuro del terrorismo.  Il 7 gennaio 2015, alle ore 11:30 tre uomini incappucciati e vestiti di nero,  armati di mitragliatori Kalashnikov, hanno attaccato gli uffici della rivista satirica “Charlie Hebdo “, a Parigi.  Mentre gridavano  “Allahu Akbar (Allah è grande o Dio è grande)” , hanno ucciso circa 12 persone e ferite altre 11,  nel peggior attacco terroristico mai avvenuto prima in Francia negli ultimi 50 anni.

ZombieApocalypse1

Dopo tre giorni di violenza, paura e sangue, il cuore della Repubblica francese era più come una zona di guerra. Ma questi attacchi sono solo la punta dell’iceberg di questo 2015. Gli esperti ritengono che l’epidemia di Ebola potrebbe essere utilizzata dai terroristi come arma biologica,  per creare una vera e propria “apocalisse zombie” sul nostro pianeta.

Inizia l’apocalisse zombie

Quando si parla di “apocalisse zombie” è impossibile non associare questa storia con i film, in cui gli zombie,  con una incredibile capacità metabolica,  sopravvivono per anni, anche quando i loro corpi sono in avanzato stato di decomposizione.

Tuttavia, un vero e proprio virus zombie, una volta infettate le persone,  consente a questi di sopravvivere per giorni o, al massimo, un paio di settimane, (a differenza dei film) dove la quarantena sarebbe efficace per prevenire l’ondata inevitabile di infezione.  Questa è la buona notizia, ma la cattiva notizia è che il virus Ebola , che ha così allarmato la popolazione mondiale alla fine del 2014, potrebbe essere utilizzata come arma biologica.

Anche se non è una novità che i grandi media vogliono diffondere la realtà,  è che nel 2015 il terrorismo jihadista potrebbe creare una epidemia di Ebola in tutto l’Occidente. Vladimir Nikiforov, capo del Dipartimento di Malattie Infettive presso l’Istituto di Alta Formazione dell’Agenzia federale russa medica biologica, ritiene che il virus Ebola,  potrebbe essere utilizzato come arma.

“In realtà, questo virus può essere utilizzato come aerosol, il che potrebbe portare a grossi problemi” – dichiara Nikiforov. “Armi biologiche non sono una bomba nucleare … costruire una bomba nucleare, è necessario avere una mina di uranio, proveniente da una centrale nucleare, ecc …ecc…, ma armi biologiche sono create in un piccolo laboratorio,  che può essere facilmente mimetizzato.  Sappiamo che ci sono stati terroristi che erano in possesso di laboratori segreti.  Ed ecco il punto, nessun paese può assicurare ed essere preparato per una cosa del genere “.

Come riportato dall’agezia Reuters, Nikiforov teme che ci possa essere un “gran numero di morti orribili” se un gruppo terroristico riuscirebbe a sfruttare il virus come arma e poi far esplodere come una bomba,  in una zona altamente popolata. Purtroppo, a causa del rapido progresso della ricerca medico-biologica sul virus artificiale, può un virus per l’apocalisse zombie essere pronto.

apocalisse ebola

Virus in guerra biologica e bioterrorismo

Ricercatori dell’Università di Wageningen, Paesi Bassi, sono riusciti a sviluppare il primo virus artificiale con grande successo, nel mese di agosto 2014. I ricercatori hanno notato che le tecniche per creare un virus artificiale può portare a metodi sicuri ed efficaci per le nuove generazioni di farmaci, ma anche sottolineato che questi virus artificiali potrebbero essere usati per sviluppare molte altre applicazioni in settori quali la biotecnologia e la nanotecnologia e le armi biologiche .

Anche il Dartmouth College, (Stati Uniti d’America), ha scritto un rapporto davvero inquietante sullo sviluppo di nuove armi biologiche. I terroristi possono progettare un “virus invisibile” che può rimanere in sospeso per un lungo periodo di tempo fino a quando viene attivato in remoto. Queste armi biologiche potrebbero essere progettate per indurre i sintomi del cancro o avviare la morte cellulare programmata.  E ‘anche possibile che una di queste armi biologiche potrebbero essere utilizzate per creare una apocalisse zombie.

La prova di virus zombie

Un virus zombie artificiale,  potrebbe utilizzare un ceppo virale influenzale per consentire la trasmissione attraverso l’aria. Ad esempio, il virus del morbillo e il virus della rabbia, possono indurre al delirio e al comportamento anomalo, mentre il virus dell’encefalite può creare una febbre alta.  Poiché l’obiettivo è una vera e propria apocalisse zombie, il codice genetico del virus Ebola potrebbe causare sintomi di febbre emorragica, tra cui sanguinamento dagli occhi, orecchie, il naso, la bocca e nel tratto intestinale del retto.

ebola2

apocalisse zombie-ebola

Anche se gli esperti concordano sul fatto che la parte più difficile sarebbe l’introduzione di un comportamento cannibale. Giunti a questo punto dobbiamo ricordare un uomo della Florida di nome  Rudy Eugene che ha agito come un vero zombie nel 2012. I testimoni oculari hanno affermato che Rudy “si alzò da terra con pezzi di carne in bocca e ringhiando come un animale.”

I primi rapporti ufficiali hanno falsamente sostenuto che il farmaco noto come “sali da bagno”, è stata la causa di questo comportamento zombie, ma il laboratorio che ha eseguito il test,  non ha rilevato la presenza di droghe illegali, alcol o altre droghe nel corpo di Rudy.  Qualsiasi problema psicologico era stato anche scartato.

Il vaccino contro l’Ebola, potrebbe essere un pericolo per l’umanità?

Ma vi è la possibilità che un virus artificiale possa essere destinato a diventare un’arma biologica? Alcuni esperti hanno anche suggerito un tipo scenario “apocalisse zombie in 28 giorni ” in cui una versione modificata del virus Ebola, destinato per scopi medici, alla fine potrebbe diventare un virus zombie reale. Questo scenario non è solo una ipotesi, dal momento che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dato il “via libera” per la gestione dei due vaccini contro l’Ebola in Liberia, Sierra Leone e Guinea. Ma molti scienziati, hanno seri dubbi circa gli effetti collaterali e sostengono che si potrebbero avere seri problemi durante e dopo le vaccinazioni.

ebola apocalipse

Mentre nessuno parla di creare accidentalmente un virus zombie,  alla Wageningen University si dice chiaramente che «è necessario migliorare i vaccini, dato che gli effetti collaterali indesiderati,  potrebbero diventare un vero problema per l’umanità.” Per molti l’apocalisse zombie è solo uno scenario utilizzato in produzioni cinematografiche di Hollywood, ma le armi biologiche a base di virus artificiali (modificati)  potrebbe diventare un incubo per il 2015, ma molto simili a qualsiasi film dell’orrore.

“Alcuni dicono che la seconda guerra mondiale è stata di tipo  “nucleare” e che la terza guerra mondiale, Dio non voglia, sarà biologica “. 

articolo di Jim A. Davis

Per Segnidalcielo.it

—————————

Riproduzione Riservata – Copyright © 2014 Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Inchiesta shock: a cosa servono realmente i vaccini? O meglio, a chi servono? Aprite gli occhi!
Le Radiazioni di Fukushima provocano mutazioni e perdita di animali marini
Stati Uniti: batterio killer fuoriesce da un laboratorio di New Orleans

Comments are closed.