UFO

ENORME NAVE SPAZIALE ALIENA viene registrata dalla Sonda Solar Orbiter vicino al SOLE

La missione Solar Orbiter (lanciata il 10 Febbraio 2020) è solamente agli inizi della fase operativa vera e propria ma già da ora, pur non essendo ancora nella sua posizione finale, è riuscita a mostrarci qualcosa di mai visto prima! Ad annunciarlo sono state ESA e NASA congiuntamente nelle scorse ore.

Nelle prima immagini, la sonda è riuscita a mostrare alcune strutture chiamate campfires (falò o fuochi da campo). Per via della sua vicinanza, la sonda ha potuto fotografare la superficie solare come mai prima d’ora raggiungendo un dettaglio che sfugge ad altri strumenti scientifici che si trovano sulla Terra o nello Spazio.

Quando Solar Orbiter si trovava a 77 milioni di km dal Sole (circa la metà della distanza Sole-Terra) ha utilizzato il suo strumento Extreme Ultraviolet Imager (EUI) per iniziare a studiarne la superficie scoprendo così i campfires.

Mentre la sonda registrava e inviava alla NASA_ESA le prime immagini nella sequenza dei 17 nanometri, ultravioletto, alcuni ricercatori si sono accorti della presenza di una “anomalia”, o meglio, un enorme oggetto spaziale che si vede stazionare proprio a poca distanza dalla stella.

L’enorme oggetto spaziale possiede una forma circolare, ad anello, e ha un diametro di alcune migliaia di km. Altra anomalia è visibile in basso rispetto al video registrato dalla sonda Solar Orbiter,  una specie di puntino nero che vicino al Sole sembra molto piccolo, ma possiede un diametro simile alla nostra Luna.

un puntino nero è visibile al centro della fotografia scattata dalla sonda Solar Orbiter, che appunto mostra un “campfire” o “falò”. Poco sopra il campfire è visibile un oggetto sferico scuro, delle dimensioni della nostra Luna

Certamente tutti possono pensare ad una anomalia nelle registrazioni degli apparati fotografici della sonda, ma è impossibile stabilirlo. La sonda è stata costruita con nuove tecnologie e gli apparati fotografici del Solar Orbiter sono molto sofisticati e sono stati testati prima del lancio verso il Sole. Di seguito potete osservare due video che mettono in evidenza le due anomalie spaziali.

Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
La tecnologia per i viaggi interstellari esiste, ma rinchiusa nei Black Project
ESCLUSIVO!! Enorme “Piramide” e una fortezza esagonale fotografati sulla Luna da astronomo dilettante italiano
Misteriose “LUCI BLU” compaiono nei cieli di tutto il mondo. I Video!

Comments are closed.