UFO

Ennesima testimonianza in punto di morte di un ‘Alto Ufficiale’ dimostra l’esistenza di Piani Governativi USA in caso di “Attacco ALIENO” (prima parte)

La “Hearing on UFO Disclosure” (“Panoramica sulle rivelazioni UFO”) promossa da Victor Vigianni in seno all’Exhiben Cosmic Expo (Brantford,Ontario – 25 giugno 2016), è stata una conferenza stampa  senza precedenti: un gruppo di ricercatori UFO ha presentato ai giornalisti le prove più attendibili sull’argomento, lasciando spazio ad ogni sorta di domanda. Centinaia di persone, telecamere e giornalisti hanno bloccato l’intera sala da ballo dove era stata organizzata. Tra i presentatori il giornalista Grant Cameron, che ha introdotto il memorandum “Top Secret” del governo canadese sugli avvistamenti di “dischi volanti”e sulle dichiarazioni fatte da alti funzionari degli Stati Uniti o comunque di personaggi di spicco in contatto diretto con la Casa Bianca. In base alla ricostruzione fatta da Cameron di quella giornata, apparentemente non sembra sia stato presentato nulla di nuovo o per lo meno che non fosse stato già detto fino ad ora, ma l’ex ministro canadese della Difesa nazionale ed ex vice primo ministro Paul Hellyer sembra abbia posto alcune osservazioni interessanti.

Risultati immagini per paul hellyer alieni

In particolare Paul Hellyer ha riportato due importanti osservazioni: in primo luogo ha affermato di aver visto solo  i resoconti degli avvistamenti in qualità di Ministro della Difesa. Il che lascia presupporre che il capo della Difesa canadese non sia stato informato direttamente sui singoli incidenti né sull’andamento del “programma UFO“. Hellyer ha dichiarato espressamente di aver letto solo i rapporti, ai quali, tra l’altro, non prestò particolare attenzione, perché “non era interessato all’argomento, in quanto era impegnato a cercare di unire tutti i rami militari dell’esercito canadese in una forza combinata“. Poi ha sottolineato un elemento chiave, affermando che se fosse stato interessato e avesse richiesto i file o un briefing, non avrebbero potuto negarglielo. Ciò contraddice completamente la convinzione dell’esistenza di una cospirazione ai danni della ricerca sugli UFO come se i funzionari eletti fossero semplicemente burattini che fingono di essere responsabili.

Risultati immagini per top secret, ufo, alieni

Eppure Hellyer ha voluto dare testimonianza di una storia che, date le premesse, era in controtendenza rispetto al suo scetticismo, raccontando del giorno in cui fu chiamato ad ascoltare la confessione, in punto di morte di un ufficiale malato di SLA, che aveva deciso di confessare a lui un peso che voleva togliersi dal petto prima di morire. Paul non ha fornito le date esatte degli eventi, ma ha ricordato di aver ricevuto la telefonata di un uomo per conto dell’ex Capo delle Misure di Emergenza in Canada (chiamiamolo ufficiale X), il quale stava morendo della malattia di Lou Gehrig e per questo aveva deciso di raccontare proprio ad Hellyer un segreto che portava con sé da anni.

La storia raccontata da Hellyer

“Tra le tante figure di Ottawa ne esisteva una speciale, il responsabile delle Misure di Emergenza. Lo so perché ho potuto parlare con lui, prima che morisse. Mi raccontò di essere andato a Langley e che la CIA gli aveva chiesto se voleva vedere uno di quegli “strani oggetti”. Lo portarono nell’Area 51 e lo lasciarono entrare. Non gli fu permesso di prendere appunti né altro genere di prove, e probabilmente  avrebbe avuto una posizione migliore se lo schianto fosse avvenuto nella sua cittadina e lui fosse stato coinvolto direttamente. Prima che gli fosse concesso di entrare, però, dovette firmare un giuramento di segretezza. Non avrebbe potuto raccontarlo a nessuno, ed in effetti in vita mantenne il totale riserbo, persino con sua moglie. Un amico dell’Aeronautica, tempo dopo, mi telefonò e mi disse che l’ufficiale stava morendo a causa della malattia di Lou Gehrig (SLA), e che arrivata la sua ora era deciso a raccontare quanto aveva visto a qualcuno per lasciarne testimonianza. Ho cercato di prendere un appuntamento per incontrarlo, ma il mio amico mi ha suggerito di chiamarlo subito: “Faresti meglio a metterti in contatto con lui immediatamente perché è proprio al limite”. Gli ho telefonato e lui mi ha fatto un resoconto dettagliato di tutto ciò che aveva visto, anche riguardo alla parte interna del misterioso velivolo. Sentiva che ora poteva dirlo e che io ero la persona giusta cui confidarsi“.

Risultati immagini per top secret, ufo, alieni, area 51

Immagine correlata

Questa non è stata la prima rivelazione di un funzionario canadese che ha affermato di essere stato informato sulla realtà UFO e che ne ha mostrato le prove. Anche Wilbert Smith, che guidò il programma ufficiale del governo canadese sui “dischi volanti”, confessò prima di morire a suo figlio James quello che gli era stato mostrato. In base a quanto raccontato da James, il padre avrebbe confermato che i funzionari americani gli avevano mostrato i corpi di misteriosi esseri e un disco volante in una base fuori da Washington D.C. Il fatto che entrambi gli uomini canadesi siano stati informati conferma la teoria secondo cui il segreto UFO è gestito allo stesso modo di qualsiasi altra materia classificata. Poiché è il segreto più alto nella graduatoria dei dossier degli Stati Uniti (come fu riferito allo stesso Smith dai funzionari statunitensi), meno persone sono coinvolte, più viene garantita la massima segretezza in merito al programma. L’intera situazione può essere riassunta da una frase pubblicata dal colonnello John Alexander sul suo sito web – “Ne sono a conoscenza solo gli stretti indispensabili“.

Perché questo è importante?

La testimonianza di questo funzionario è importante, in primo luogo perché il fatto che ne abbia parlato solo in punto di morte può essere considerata una prova nei processi di diritto penale. Inoltre, la testimonianza non era stata richiesta. L’uomo ha scelto deliberatamente di raccontare ciò che aveva visto e ha deciso di farlo rivolgendosi a Paul Hellyer, poco prima di spirare.

Questo secondo elemento conferma la tesi portata avanti da Grant Cameron nel suo libro “The Clinton UFO Storybook“, dove si discute, nell’ultima parte, la questione se il presidente degli Stati Uniti sia informato o meno sull’argomento UFO, se gli venga suggerito o meno di fornire una plausibile negazione o se ne è completamente all’oscuro, qualora, ovviamente, il programma fosse invece gestito da una casta a parte, non eletta da popolo americano.

La rivelazione di Hellyer, secondo cui il principale funzionario nella Gestione delle Emergenze in Canada era stato comunque messo a conoscenza in merito al programma UFO ed ai contatti ALIENI, così come il fatto che il governo degli Stati Uniti ne sia a conoscenza, indicherebbe chiaramente che il presidente degli Stati Uniti è pienamente consapevole e ne ha il controllo. Sarebbe del tutto assurdo pensare che funzionari stranieri vengano messi a parte dei informazioni segretissime mentre i funzionari statunitensi non le conoscono.

La storia di Hellyer indica che i funzionari addetti alla Gestione delle Emergenze sono nella necessità di essere informati sugli sviluppi della questione UFO, e questo ha perfettamente senso. Basta andare indietro nel tempo di qualche mese, quando all’improvviso nel Regno Unito è stata votata l’uscita dall’Unione Europea scatenando una incredibile reazione a catena, per rendersi conto che qualora ci fosse mai una rivelazione UFO le ripercussioni sul mercato finanziario, sulla politica e sulla gente sarebbero devastanti.

Il funzionario degli Stati Uniti con incarichi e poteri equivalenti al capo della Gestione dell’Emergenza in Canada è il direttore della Federal Emergency Management Agency (FEMA). L’agenzia FEMA nasce dall’evoluzione di quello che originariamente era l’Office of Emergency Planning, che sembra aver avuto un ruolo chiave nella gestione e copertura del materiale relativo al programma UFO.

Fine Prima Parte

A cura della Redazione Segnidalcielo

Riproduzione riservata © Copyright 2017-Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Argentina, un UFO vola a bassa quota su una strada della provincia di Jujuy. Una famiglia terrorizzata registra un video!
Avvistato e ripreso un UFO su volo aereo commerciale diretto alle Hawaii
Immagini della NASA mostrano un Drone Alieno che osserva il Modulo Lunare dell’Apollo 10

Comments are closed.