Allerta Globale Terremoti

Earthquake Light: misteriose luci vengono avvistate nei cieli del Messico durante il Potente Terremoto!

Un sisma di magnitudo superiore a 8 è stato registrato al largo delle coste del Messico. E’ stata emessa una Allerta Tsunami per i paesi del centro America. Si tratta del terremoto più forte registrato dopo  quello devastante del 1985.  Vengono registrati molti feriti e morti tra Messico e Guatemala. Secondo quanto riferisce il sito dell’Usgs, l’istituto geologico statunitense, la scossa sarebbe localizzata nel golfo di Tehuantepec, 96km a sud ovest di Pijijiapan ad una profondità di 35 km: rivista la potenza del terremoto, aggiornata a 8.1.

Risultati immagini per 8.2 earthquake strikes coast of Mexico

Immagine correlata
Messico, il cielo si illumina durante la scossa di terremoto

Durante e dopo il violento terremoto che ha colpito il Messico, sono state registrate misteriose e potenti luci nei cieli.

L'immagine può contenere: cielo, nuvola e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: notte

In contemporanea con la rilevazione della scossa di terremoto, il servizio di monitoraggio tsunami del Pacifico ha diramato un’allerta per un possibile tsunami che potrebbe raggiungere le coste di Guatemala, Honduras, Mexico, El Salvador and Costa Rica. Osservata un’onda di tsunami di un metro, sulla base dei dati raccolti dai mareografi lungo le coste messicane. Il governatore dello stato del Chiapas, Manuel Velasco, ha chiesto di evacuare le aree abitate della costa anche se ha precisato che – al momento – l’allerta tsunami non rappresenta un pericolo sensibile.

Dopo il terremoto arriva l’Uragano Katia

Dopo il potente sisma del Messico, ora sta arrivando una potente tempesta trpicale. L’uragano Irma prosegue la sua marcia sui Caraibi puntando sulla Florida e, nel Golfo del Messico, a poca distanza, si è formata una nuova tempesta tropicale, Katia: lo ha reso noto il National Hurricane Center statunitense precisando che al momento la tempesta genera venti che soffiano ad una velocità di 65 km/h, ma il rischio è che si intensifichino nei prossimi due giorni colpendo l’aera centrale del Messico e le zone colpite dal sisma.

A cura della Redazione Segnidalcielo



 

 

SHARE
RELATED POSTS
Instabilità Sismica sulla Terra: L’Anello di Fuoco del Pacifico si sta riscaldando! Terremoto colpisce la Nuova Zelanda dopo sisma mortale a Città del Messico
Si muove la Faglia del Pacifico e scatena due potenti terremoti alle Isole Salomone e Mariana
Supervulcano Yellowstone: i sismologi allarmati per l’aumento dei Terremoti

Comments are closed.