UFO

Documento della CIA afferma che la base “Pine Gap”, costruita all’interno di una Anomalia Magnetica, è il centro di “spionaggio globale”

Secondo un documento di intelligence declassificato grazie a Edward Snowden, gli Stati Uniti utilizzano una stazione per le comunizioni satellitari che si trova nel cuore dell’Australia, con l’intento di spiare il mondo, dal Pacifico alla punta dell’Africa. La Joint Defence Facility “Pine Gap” è una base remota, che si trova a 18 chilometri a sud di Alice Springs, il secondo centro nel cuore dell’Australia, ed è gestito congiuntamente da Washington e Canberra.
Il suo obiettivo dichiarato è ” supportare sia la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e dell’Australia. L’installazione consente di verificare, in base agli accordi, il controllo degli armamenti, del disarmo e monitorare gli sviluppi militari. ” Ma Pine Gap ha molta più ampia capacità di missione, molto più di quello che si può immaginare.

Immagine correlata

Risultati immagini per Pine Gap

Un documento pubblicato sul sito americano The Intercept dimostra come Pine Gap sia il centro di controllo globale di spionaggio civile e militare. Infatti la Australian Broadcasting Corporation, insieme a The Intercept, hanno oltrapassato il muro di segretezza che circonda Pine Gap, rivelando per la prima volta una vasta gamma di dettagli sulla sua funzione. La base è un importante stazione di terra da cui i satelliti spia americani e le comunicazioni sono controllate attraverso diversi continenti che sono monitorati, questo viene riferito in base ai documenti classificati ottenuti dal Intercept e denunciate da Edward Snowden, un ex impiegato della National Security Agency.

Insieme con la base di Menwith Hill della NSA in Inghilterra, Pine Gap è stata utilizzata negli ultimi anni come un posto di comando per due missioni. La prima, chiamata M7600 , ha coinvolto almeno due satelliti spia ed è stato menzionato in un documento segreto del 2005 per fornire “una copertura continua della maggior parte della massa continentale eurasiatica e in Africa.” Questa iniziativa è stata ulteriormente migliorata, come parte di una seconda missione chiamata M8300, che comprendeva “una costellazione di quattro satelliti” e che copre l’ex Unione Sovietica, Cina, Asia del Sud, Asia orientale, Medio Oriente, Europa orientale e zone dell’Oceano Atlantico.

Risultati immagini per Pine Gap

Risultati immagini per Pine Gap

Un’immagine aerea di installazione di sorveglianza di Pine Gap, che si trova nei pressi di Alice Springs, nel Territorio del Nord dell’Australia.

I i documenti rivelano che i satelliti controllati da Pine Gap e Menwith Hill sono dotati di una tecnologia di sorveglianza potente ultra sofisticata, usata per monitorare le comunicazioni wireless, telefoni cellulari e radiotrasmettitori. Pine Gap raccoglie “segnali di comunicazione strategica e militare tattico, scientifiche, politiche ed economiche” e anche monitorare missili o test di armi nei paesi di destinazione.

Pine Gap è dotata di circa 38 piatti radar, molti dei quali nascosti. nella base vengono schierate una grande folla di personale delle agenzie di spionaggio statunitensi, tra cui dipendenti della NSA, la Central Intelligence Agency (CIA) e il National Reconnaissance Office (NRO), l’agenzia che gestisce satelliti spia ed è dotata di una task frce (Delta NRO) che possiede funzionalità di situazione sul controllo spaziale di navi aliene con recupero delle tecnologie ET. E ‘presente anche un certo numero di personale dell’Esercito (US Army), della Marina (US Navy) e della US Air Force.

La base “supporta operazioni militari, secondo un rapporto segreto della NSA, datata aprile 2013. La stazione, ad esempio,effettua operazioni di intelligence su geo-localizzazione che può essere utilizzato per aiutare a identificare attacchi aerei con successiva intercettazione. Richard Tanter, professore presso l’Università di Melbourne, che ha studiato Pine Gap per anni, ha detto citando i documenti, che la base “è coinvolta per esempio nello spionaggio e geolocalizzazione dei telefoni cellulari utilizzati da persone in tutto il mondo, dalPacifico all’estremità dell’Africa. “

Pine gap si trova nel bel mezzo di una delle più forti anomalie magnetico-gravitazionali della Terra. Strano vero?

Pine Gap costruita all’interno di una Anomalia Magnetica!

La base, che è stata costruita alla fine degli anni ’60 si trova stranamente nel bel centro di una delle più grandi anomalie Anomalia sia magnetiche che gravitazionali della Terra,ed è proprio qui che si è concentrata l’attività di monitoraggio dei test missilistici ed altre attività militari in paesi come la Russia, la Cina, il Pakistan, il Giappone, la Corea del Nord e India. “Le operazioni svolte da Pien Gape vanno oltre l’ordinario, stanno facendo “molto di più” di quanto è scritto nel documento segreto reso di dominio pubblico da Snowden”-  ha detto Richard Tanter.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
NASA, mistero sulle immagini della sonda SDO che registra il transito di un “enorme” corpo celeste!
UFO Cover Up, parla il Maggiore Robert Dean: “dobbiamo lottare affinché la grande menzogna venga svelata”
Messico: avvistato un UFO a forma di sigaro – il video

Comments are closed.