UFO

Declassificato il file relativo all’UFO fotografato dal satellite GOES 8 sopra il Cile. L’Enorme oggetto aveva 450 Km di diametro!!

Il rapporto sull’UFO apparso sopra il Cile nel 1992 è stato declassificato dopo anni di ricerche. Il file è stato declassificato dalle autorità aeronautiche cilene relative al problema UFO. Si tratta di due fotografie satellitari scattate sopra il Sud America dove è possibile vedere un oggetto che misura più di 450 chilometri di diametro.

Risultati immagini per goes 8 satellite

Nel 1992 il il satellite statunitense GOES 8 (foto sopra) catturò le immagini di un gigantesco oggetto ellittico vicino alle coste del Cile, ma la cosa più sorprendente è che questo stesso evento si è ripetuto nel 1996 e nel 2006. In Brasile inoltre ha avuto luogo una grande ondata UFO, che ha avuto inizio con il caso “Varginha”, uno dei più grandi eventi legati agli UFO nel mondo

Risultati immagini per ufo goes 8

Tutto sembra indicare che un enorme oggetto era su di noi, in orbita attorno alla Terra a grande velocità. Una nave madre (una città volante). Questo caso è stato studiato a fondo dalle forze armate del Cile e di altri ricercatori, e ha aperto molte incognite, ma non ha lasciato dubbio sul fatto che questo oggetto è stato in orbita intorno il nostro pianeta ed era di grandi dimensioni.

Risultati immagini per UFO Satellite GOES 8 Imaging Over Chile

La notizia è stata presa dai media in tutto il Cile e in parte dall’America Latina, formando parte del contenuto delle notizie, dove hanno rivelato le informazioni che le autorità cilene dell’aviazione avevano portato alla luce. La foto è stata catturata dal centro meteorologico regionale di Antofagasta attraverso il satellite GOES 8.

Gustavo Rodríguez, portavoce della squadra di Aeronautica civile del Cile (CEFAA), ha spiegato che “per escludere un eventuale anomalia nella visione e stampa dei dati satellitari, sono tornati a scattare altre fotografie che mostravano la stessa cosa, ovvero un enrome oggetto sopra il Cile. Poiché l’immagine è così nitida e profilata, gli specialisti concordano sul fatto che l’oggetto viaggiava alla stessa velocità del satellite, a 3,1 chilometri al secondo.

Immagine correlata

Il ricercatore civile Mario Dussuel ha rilasciato ai media le seguenti dichiarazioni: “È un corpo che non sappiamo cosa sia, che abbia variazioni di temperatura e che sia la prova che c’è qualcosa nello spazio è comunque necessario investigare. Potrebbe avere una dimensione di circa 450 o 500 chilometri di diametro. Luis Riquelme, ricercatore e collega di Dussuel, ha aggiunto che “qui la mano dell’uomo non interviene, non sono macchine che possiamo sviluppare”.

L’UFO sarebbe come una città volante e, come dimostra la prima fotografia, produce interferenze elettromagnetiche che si manifestano nei raggi rivelati dall’ingrandimento computazionale della fotografia del GOES 8. Secondo alcune fonti, questo oggetto viaggerebbe attraverso un certo tipo di energia. Questo satellite geostazionario (GOES 8) sta orbitando attorno alla Terra, a quasi 36.000 km sopra la superficie terrestre.

Risultati immagini per UFO Satellite GOES 8 Imaging Over Chile

In una immagine scaricata dal Satellite GOES 8 il 18 Ottobre 1994 si può osservare un enorme oggetto discoidale sopra l’atmosfera terrestre, visibile nella foto in alto a dx

L’ingegnere di volo ecuadoriano Carlos Naranjo Burbano, ha fatto una dichiarazione di qualche anno fa, che si è verificato un incidente correlato durante l’esecuzione di alcune operazioni aerospaziali: “Abbiamo avuto un’esperienza UFO mentre si tornava da un volo da Santiago del Cile. Su quel volo, ci ha accompagnato per circa quindici minuti un oggetto che non so se qualificare come extraterrestre. Poi a circa cinquanta miglia individuammo una specie di “città satellite” dove appunto l’oggetto si era diretto.

“L’enorme oggetto potevamo vederlo anche all’interno del mare, nelle profondità del mare. All’interno di questa nave si potevano distinguere le forme di edifici e superfici artificiali come una città normale. Era l’alba e potevamo vedere dall’aereo le luci in fondo al mare di quella che sembrava una città, solo che stavamo sorvolando l’oceano “, ha aggiunto.

A dicembre 2015 molte persone hanno assistito a un evento straordinario nei cieli di Santiago del Cile. Alcuni di loro hanno registrato l’evento con i loro telefoni cellulari e li hanno condivisi sui social network. C’erano dozzine di registrazioni che sono state caricate sulla rete Youtube.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Stati Uniti: misterioso cerchio di luci avvistato e fotografato in Virginia
Misterioso “globo luminoso” sorvola la Piramide di Chephren, Egitto
ENTITA’ BIOLOGICHE EXTRATERRESTRI

Comments are closed.