Anomalie Spaziali Planet X Nibiru

Dalle Nazioni Unite, uno Sforzo Globale necessario per la difesa della Terra dagli Asteroidi

NEW YORK – Membri delle Nazioni Unite si sono incontrati con gli astronauti e cosmonauti più illustri questa settimana a New York per iniziare ad attuare il piano di emergenza internazionale, primo in assoluto per la difesa della Terra contro gli asteroidi catastrofici.

 

Sei cosmonauti sono stati coinvolti in queste discussioni delle Nazioni Unite dove si è discusso,  Venerdi 25 Ottobre 2013,  per uno sforzo globale per la difesa sugli asteroidi. Il tutto è stato diffuso poi in una conferenza stampa ospitata dalla astrofisico Neil de Grasse Tyson presso il Museo Americano di Storia Naturale. Il loro obiettivo: guidare un progetto comune mondiale per le minacce molto reali, poste da oggetti vicini alla Terra (NEO), o asteroidi che viaggiano all’interno del raggio dell’orbita terrestre con il Sole.

Per contribuire a raggiungere questo obiettivo, Lu ha co-fondato un’organizzazione chiamata B612 Foundation nel 2002. Oggi, il gruppo sta sviluppando un telescopio spaziale a infrarossi costruito da privati ​​- chiamato “telescopio spaziale Sentinel” – con il solo scopo di individuare gli asteroidi minacciosi. La fondazione spera di lanciare il telescopio nel 2018.

 

Il telescopio Spaziale Sentinel aiuterà le agenzie spaziali ad identificare le minaccie di oggetti vicini alla Terra,  anni prima che colpiscano la Terra, fornendo ai governi e le agenzie spaziali un programma comune per agire con tempo necessarie e quindi deviare o distruggere l’asteroide. Tale azione verrebbe a comportare la distribuzione di un veicolo spaziale – o più veicoli spaziali, a seconda delle dimensioni della roccia spaziale, verso l’asteroide per deviarlo dall’orbita in rotta di collisione con la Terra.

 

La tecnologia e i fondi per far partire questa operazione e deviare un asteroide pericoloso,  in questo senso esistono già, e la commissione dell’ONU lo ha spiegato molto bene con l’Associazione degli Esploratori dello spazio, un gruppo che include astronauti attivi e pensionati, che hanno deciso insieme di coinvolgere le Nazioni Unite nel loro processo decisionale di sforzi comuni per una azione in caso di emergenza globale.

Ricordiamo che esiste già un progetto che risale al 2008, quando la commissione ha presentato alle Nazioni Uniteuna prima bozza di un rapporto dal titolo “Asteroid Threats: A Call for Global Response, ovvero “Minacce Asteroidi: un invito ad una risposta globale”- con lo scopo di  migliorare la consapevolezza pubblica delle minacce imminenti, e di incoraggiare i responsabili politici a sviluppare piani e nominare dirigenti per affrontare queste minacce in modo tempestivo.

L’ex astronauta della NASA – missione Apollo, Russell Schweickart, è leader di un comitato internazionale per la riduzione dei rischi contro la minaccia asteroidi

L’esplosione di un asteroide killer su Chelyabinsk, in Russia, lo scorso febbraio, che ha causato danni in tutta la città e il ferimento di più di 1.000 persone, ha  contribuito a richiamare l’attenzione del pubblico a ciò che i componenti della commissione descrivono come la minaccia spaziale viene spesso trascurata e sottovalutata su tutto il pianeta.

“Dobbiamo far rendere consapevoli i politici, chi ci governa e tuti i popoli, a rendersi conto che questo non è solo un concetto di fantascienza, o qualcosa che accadrà tra 100 o 500 anni nel futuro,” Cosi  Thomas Jones, ex astronauta della NASA e scienziato senior di ricerca presso l’Istituto per la Florida, ha dichiarato in una conferenza stampa a SPACE.com. “Il fatto che sia successo proprio ora, credo, che la fantascienza venga applicata alla realtà.”

Le raccomandazioni che il gruppo ha presentato alle Nazioni Unite questa settimana, fornirebbero un quadro di ciò che i governi dovrebbero sapere e quindi una analisi, per poi attuare un programma specifico in caso di emergenza. Tuttavia, i dettagli di queste raccomandazioni sono ancora in lavorazione,  come dichiarato da Schweickart.

Gli asteroidi potenzialmente pericolosi Graphic ritagliata

Questo grafico della NASA mostra le orbite di tutti i noti asteroidi potenzialmente pericolosi (PHA), che ne conta più di 1.400 a partire da inizio 2013. Qui è illustrato un primo piano delle orbite sovrapposte sulle orbite della Terra e di altri pianeti interni.

Gli scienziati stimano che ci sono circa 1 milione di asteroidi vicini alla Terra che potrebbero costituire una minaccia per il pianeta, ma solo una piccola parte di questi sono stati effettivamente rilevati dai telescopi. Ci sono circa 100 volte più asteroidi in agguato nello spazio di quanto sia mai stato previsto, ha detto Edward Lu, un ex astronauta della NASA e co-fondatore del non-profit Fondazione B612 sostenendo il progetto comune di strategie di difesa dalla minaccia asteroide. “La nostra sfida è quella di trovare questi asteroidi prima che ci trovino loro”, ha detto Lu.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti articolo: www.space.com

SHARE
RELATED POSTS
Un nuovo asteroide è in rotta di collisione con la Terra. Squadra delle Nazioni Unite tiene d’occhio la situazione
Incredibili teorie: Nibiru non è il “distruttore” che si avvicina alla Terra ma è una grande nave interstellare!
NIBIRU: Astronomi sospettano che PLANET X potrebbe nascondersi dietro Nettuno

Comments are closed.