Home Crop Circle Crop Circle: la “Stella dei Din Gir” compare in un campo a...

Crop Circle: la “Stella dei Din Gir” compare in un campo a West Kennett Longbarrow, Wiltshire (UK)

6
0

Uno straordinario pittogramma ha fatto la sua comparsa nella notte del 27 Luglio 2016, in un campo di frumento a West Kennett Longbarrow, Avebury nel Wiltshire (UK). Lo spettacolare crop circle visto dall’alto ricorda moltissimo il simbolo della Stella di Inanna/Ištar, ma anche il simbolo dei Guardiani o Supremi dei Cieli, composta da otto punte o raggi.

 

Risultati immagini per Stella di ishtar

La stella ad otto punte è uno dei simboli fondamentali della Dea di Ishtar, più precisamente  Inanna/Ištar, il cui culto era diffuso in area mesopotamica, ma anche di tutte le divinità femminili corrispondenti, come Astarthe, Iside, Afrodite e Venere, per citare gli esempi maggiori. L’origine di tale associazione è dovuta a motivi di carattere astrologico. La Dea, in generale, è sempre stata associata al pianeta Venere, che si presenta all’osservazione diretta nella sua duplice natura di “Stella del Mattino” e “Stella della Sera”. Era noto già agli antichi astronomi sumeri che tale pianeta segue un ciclo di fasi la cui durata corrisponde ad otto anni terrestri, e quindi l’Ottonario è diventato uno degli attributi della Dea e del Femminino Sacro.

Il disegno del crop circle di  West Kennett Longbarrow, possiede un diametro di circa 50 metri e ci ricorda, come detto sopra, la famosa stella di ANU, simbolo dei Din-Gir (i Giusti delle Navi Spaziali) o Guardiani, supremi dei Mondi. 

Non è un caso che il pittogramma è comparso a poche centinaia di metri dalla piramide naturale di Silbury Hill soprannominata la “Collina degli Splendenti”. E proprio in questi campi di frumento, tutti gli anni in questo periodo, fanno la loro comparsa i crop circle, dove vengono spesso avvistate sfere di luce che volano a bassa quota sopra i campi e le colline di questa splendida e affascinante zona “magica”, visitata dal sottoscritto per ben due volte. Rammento che questa zona è attraversata dalla Ley Line di San Michele.

crop stella DinGir949

Creatori dei Mondi

Le leggende e i documenti di tutti i popoli antichi narrano di esseri superiori antropomorfi, venerati e adorati dagli uomini. I nomi con cui venivano chiamati nelle diverse lingue vengono tradotti comunemente come “dèi” , ma gli epiteti antichi erano in realtà descrittivi: Din.gir, in sumero, significa “I giusti delle navicelle spaziali”; Neteru, in egizio, significava “Guardiani”; Ilu, in accadico (da cui deriva il singolare El e il plurale di Elohim citati nella Bibbia), significava “I Supremi”; il greco Theos (da cui deriva il romano Deus) significava “Divino”.

Massimo Fratini

Redazione Segnidalcielo

immagini tratte da: www.cropcircleconnector.com