Archeologia Misteriosa UFO

Corpi di strane creature mitiche trovate nel seminterrato di un palazzo nel Regno Unito

Migliaia di scatole di legno con creature mitiche e documenti particolari sono stati trovati per caso nel seminterrato di una villa abbandonata nel Regno Unito. Nani e fate sono sempre stati considerati fenomeni da baraccone e spesso li ridicolizziamo ancora oggi, dato che gli scettici dicono che non esistono prove della loro esistenza. Ma sembra che alcune di queste prove hanno cominciato ad emergere negli ultimi anni.

Nel 2006, durante la demolizione di un edificio di Londra, furono abbattuti dei muri di mattoni sottostanti un orfanotrofio. Quello che fu scoperto fu un vero e proprio macabro tesoro: una serie infinita di scheletri e appunti su creature mitiche e fantastiche, scoperte dallo studioso, esploratore e zoologo Thomas Theodore Merrylin.  Infatto questo sito fu battezzato come Merrylin Cryptid Collection.

Thomas Theodore Merrylin era l’ex proprietario del palazzo. E’ stato un cripto-naturalista, zoologo e xeno-archeologo nato nel 1782 in Hellingshire, Inghilterra del Nord. Oltre al suo insolito hobby della raccolta dei resti di specie non elencate, è ricordato anche per la sua straordinaria vita longeva (160 anni).

Isolato sin da quando era ragazzo, egli mostrava un’incredibile “eterna giovinezza”, che lo portò ad assomigliare, alla soglia degli 80 anni, ad un giovane quarantenne. Fu accusato di praticare arti oscure, di dialogare con gli spiriti e di aver stretto un patto col diavolo. D’altronde quelli erano gli anni dell’epoca Vittoriana, di Oscar Wilde e del Ritratto di Dorian Gray.

Dall’800 in poi la storia di quest’uomo diventa leggenda, quasi impossibile da concepire con la nostra percezione umana della vita. Thomas fece amicizia con diversi studiosi, che lo esortarono a condividere le sue scoperte col mondo. Nel 1899, teoricamente all’età di 117 anni, egli sarebbe stato protagonista di un tour statunitense con le sue scoperte, tour fallimentare perché accusato di blasfemia.

Risultati immagini per Thomas Theodore Merrylin

Da allora se ne persero le tracce sino al 1942 quando, sempre secondo leggenda, egli contattò l’orfanotrofio Tunbridge, con l’intento di donargli la sua enorme casa nelle città di Londra, a condizione che il seminterrato non fosse mai aperto e la casa non venisse mai venduta. Nella fotografia di un giornale di Londra, Merrylin figura nelle vesti del donatore, anche se appare poco più che quarantenne. In teoria, egli avrebbe dovuto avere circa 160 anni.

Sigillata dietro due muri di mattoni, la porta della stanza “delle macabre meraviglie” è stata ritrovata solo per caso nel 2006, quando l’edificio fu avviato alla demolizione. Quello che fu scoperto sfida la naturale esperienza e comprensione del genere umano della Natura che ci circonda. Esseri mitologici, strane bizzarrie e scheletri demoniaci sono solo alcune delle “meraviglie” che Thomas Merrylin decise di lasciare in eredità agli orfani di Londra.

Redazione Segnidalcielo

 

 

SHARE
RELATED POSTS
Perù, una telecamera di sicurezza registra la presenza di un enorme Orb
Archeologia Misteriosa: megaliti all’ Isola del Giglio
California: enorme UFO Ebani staziona su Los Angeles – il video

Comments are closed.