Home UFO CINA, la sonda Chang’e-5 è atterrata su “strutture extraterrestri” – il video!

CINA, la sonda Chang’e-5 è atterrata su “strutture extraterrestri” – il video!

6876
0

La Cina dopo aver messo il primo piede sul suolo lunare con la missione Chang’e 3, grazie al piccolo lander Yutu, è riuscita a monitorare il suolo e le colline lunari. Nel mosaico delle fotografie, sono comparse misteriose strutture che fanno pensare a qualcosa di diverso rispetto a ciò che si doveva documentare sulla superficie lunare. Queste strutture sono abbastanza definite sullo sfondo lontano e possiedono degli angoli retti e dei barlumi metallici, il che dimostra che i cinesi ora sanno dell’esistenza di strutture aliene sulla luna e vogliono ritornarci con altre missioni.

Infatti, con la missione spaziale Chang’e 4 ( epoi Chang’e 5), la Cina vuole scandagliare a fondo il terreno lunare nella parte oscura prima, e quella visibile poi,  con lo scopo di costruire una base lunare permanente e poi successivamente utilizzarla come trampolino di lancio verso Marte. La Cina vuole arrivare sul pianeta rosso prima della Russia e degli Stati Uniti.

una struttura extraterrestre fotografata sulla Luna durante la missione Chang’e-4

Dopo la missione Chang’e-4. la sonda è Chang’e-5 è atterrata con successo in un’area a nord di Mons Rümker, nell’Oceanus Procellarum, sul lato visibile della Luna, un’area non visitata ad oggi da astronauti o missioni spaziali senza equipaggio.

Nel video realizzato dal ricercatore e astronomo Bruce, dal canale “Bruce Sees All”, e che condividiamo in questo articolo, vengono mostrate presunte strutture artificiali dal luogo in cui è atterrata la sonda Chang’e-5.

Inoltre, in quest’area dove è atterrata la sonda cinese, oggetti non identificati passano a velocità incredibili. Secondo il ricercatore Bruce, la vegetazione può esistere sulla luna, e non è il primo a suggerire che il nostro satellite sia pieno di vita.

L’anno scorso, Karl Wolfe, un tecnico presso il quartier generale dell’Air Force Tactical Air Command a Langley, in Virginia, ha affermato di aver scoperto strutture artificiali sul lato oscuro della luna.

Lui ei suoi colleghi hanno trovato strane forme nelle immagini scattate dal Lunar Reconnaissance Orbiter , una sonda che ha fatto il giro della luna dal 2009. “Erano strutture che sicuramente non sono state create con mezzi naturali, come meteore, o antiche collisioni con altri corpi celesti“, ha detto Karl.

Le strutture sono state create da esseri intelligenti. La cosa più notevole era quella che sembrava esattamente un’antenna radar, molto simile a ciò che si poteva vedere sulla Terra “. Alcuni ricercatori hanno anche scoperto strane forme nelle immagini di decenni fa scattate dagli astronauti dell’Apollo 7 e 8 della NASA mentre orbitavano intorno alla luna.

Con Chang’e, i teorici della cospirazione dicono che la sonda “potrebbe mettere tutti noi in pericolo mortale”. Molti dicono che “le razze extraterrestri che vivono sulla luna potrebbero vedere lo sbarco sulla luna come un atto di guerra, che potrebbe avere conseguenze devastanti“.

Alcuni credono che il lato oscuro della luna sia costellato di crateri lasciati dai bombardamenti militari effettuati dalla NASA. Diverse persone credono che la NASA abbia preso di mira gli alieni che vivono nella regione, mentre altri affermano che le esplosioni facevano parte di un’operazione mineraria lunare.

La teoria è emersa per la prima volta nel 2009 dopo che la NASA ha lanciato deliberatamente un razzo e un satellite sulla superficie lunare. L’agenzia ha detto di aver svolto la missione nel tentativo di sollevare la polvere lunare che poteva analizzare dalla Terra per determinare se la luna conteneva acqua.

Ma ha scatenato un’ondata di teorie come il bombardamento regolare della NASA sulla luna come parte di una guerra segreta contro una razza aliena. La NASA non ha commentato nessuna delle affermazioni, sebbene scelga raramente di rispondere alle teorie del complotto.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti:  News Snakedos – ufo-spain.com – Bruce Sees All