UFO

Casi di Rapimenti Alieni tra la Polizia britannica. Il caso di Alan Godfrey!

Alan Godfrey, è un ex agente della polizia britannica e ricorda ancora perfettamente il suo incontro ravvicinato con un UFO avvenuto 35 anni fa.  Secondo il tabloid inglese Mirror Online, l’agente Godfrey stava pattugliando le strade di Todmorden, nel West Yorkshire, quando nelle prime ore del mattino del 28 Novembre 1980,  è stato rapito dagli alieni.  Sottoposto a seduta di ipnosi, l’ex poliziotto ricordava di aver visto gente di bassa statura e un uomo molto alto. Quest’ultimo avrebbe eseguito diversi test e analisi meiche sul suo corpo.

La polizia britannica rapiti da alieni

Alan Godfrey all’epoca dei fatti

L’Incontro Ravvicinato, ovvero il Caso di Abduction, viene considerato dai ricercatori Ufo, come il primo rapimento nel Regno Unito. L’ex detective della polizia Gary Heseltine, che è anche direttore della rivista “UFO Truth Magazine”, ha detto di aver indagato il caso di Alan per 18 mesi e continua oggi ad essere sorpreso da questa esperienza.

“Alan era un poliziotto rispettato che inconsapevolmente fu coinvolto in quello che è considerato il primo caso documentato di alien abduction di Gran Bretagna”, ha detto Heseltine. “Io sono una delle poche persone che ha visto ogni minuto dei video riguardanti la regressione ipnotica. Sulla base di tutto quello che so su questo caso, penso che la sua storia è completamente reale “.

La polizia britannica ha rapito gli alieni

l’agente Godfrey ora in pensione

Alan stava effettuando delle indagini giudiziarie su un caso,  quando con la sua auto di servizio ha visto con i propri occhi uno strano oggetto a “forma di diamante”,del diametro di un metro,  fluttuante sopra il terreno.  La prima cosa che fece fu chiamare rinforzi dalla centrale, ma la sua radio non funzionava, era completamente nel silenzio assoluto. Improvvisamente l’oggetto misterioso è scomparso, anche se Alan è rimasto basito ed emozionato dalla comparsa dell’oggetto.

“Era un oggetto solido a forma di diamante, non ho inventato nulla e la mia mente era lucida”, ha detto Alan. “Giuro sulla Bibbia che era da un altro mondo.”

Ex poliziotto, ha osservato in modo sorprendente, come tutta la strada era asciutta nonostante la pioggia. Un autobus che passava a destra si è fermato e l’autista ha anche assistito allo strano fenomeno sull’asfalto. Alan è tornato alla stazione di polizia, ma non riusciva a spiegare ciò che aveva vissuto per circa 15 minuti, un fenomeno noto come”missing time”. In un primo momento non volevo dire a nessuno quello che aveva visto, per paura di essere ridicolizzato o addirittura con il rischio di perdere il lavoro. Ma dopo poco tempo, anche gli altri suoi compagni hanno dichiarato di aver visto un UFO nella zona, cosi ha deciso di presentare una relazione ufficiale con la sua versione di quanto accaduto.

Inoltre, il centralino della stazione di polizia ha cominciato a ricevere chiamate da altri testimoni, che avevano visto qualcosa nei cieli. Ad esempio un camionista aveva chiamato per dire di aver visto un UFO nei pressi di Burnley, in Inghilterra. A causa del flusso di chiamate, le autorità locali sono state costrette a rilasciare la storia ai media.

“Sono stato un giornalista per 50 anni – dichiara  il giornalista John Sheard – e scoperto una serie di storie misteriose, ma quello di  Alan Godfrey è senza dubbio il caso che mi ha coinvolto maggiormente, il caso più incredibile di tutta la mia vita”.

Alan Godfrey, nato a Oldham, in Inghilterra, è convinto che i suoi superiori hanno cercato di screditare la sua esperienza di Abduction, ma anche proibito di lavorare alla stazione di polizia di Todmorden. Attualmente, Alan è in pensione, ma vive ancora nella zona. “Per me è come se fosse accaduto ieri”, ha detto Alan. “Io non credo che sia stato a bordo dell’UFO per un lungo periodo di tempo. Ricordo ancora tutto alla perfezione. “

L’anno scorso Alan ha tenuto una conferenza a un evento di beneficenza con l’ex sindaco di Todmorden. “Per anni ho frequentato e conosciuto bene Alan, ed è un uomo che merita la massima stima e rispetto, di solito non si trovano persone cosi come lui”, ha detto l’ex sindaco Michael Gill. «Non metto in dubbio la sua storia. Non ha nessun ricordo cosciente delle cose che ha mdichiarato sotto ipnosi e ammette apertamente che non ha idea se o non si sono verificati. Tuttavia ha ricordato alcuni dettagli. “

Per lo scrittore ed esperto di UFO Jenny Randles, “l’incontro” di Alan è probabilmente il più famoso di tutti i casi relativi alle Abductions con esseri extraterrestri nel Regno Unito. E di nuovo si è dimostrato che il caso alla “X-Files”, i casi di Rapimenti Alieni, esistono davvero e capitano tutti i giorni, anche alle forze dell’ordine. Anche se dobbiamo sottolineare la parte negativa di tutta questa storia è che, in qualsiasi momento, ognuno di noi potrebbe essere vittima di un rapimento alieno. Ovviamente coloro che hanno subito questo tipo di esperienze, sono tutti ritornati a casa e senza subire lesioni, torture o altro. La maggior parte dei rapiti dagli alieni,  hanno vissuto solo un trauma, e certamente questo trauma non è paragonabile al rapimento rischioso per la vita.. da parte degli Umani.

Redazione SdC

[ot-video][/ot-video]

SHARE
RELATED POSTS
La NASA ha scoperto strutture piramidali di colore blu nei crateri di Mercurio
California (USA) : avvistato un UFO sigariforme sopra la città di Los Angeles
Stockton, California: misterioso oggetto fuoriesce da uno Sky Hole?

Comments are closed.