Home UFO Blue Beam Project: la Russia ha annunciato il lancio nello spazio di...

Blue Beam Project: la Russia ha annunciato il lancio nello spazio di satelliti con Tecnologia Olografica

272
0

Per anni, la teoria che il controverso progetto Blue Beam fosse un progetto in cantiere e comunque per molti già operativo, si è nel tempo propagato per il web; una manipolazione su larga scala per introdurci tutti in una volta nel Nuovo Ordine Mondiale.

Con gli ultimi eventi e il modo in cui è stato rivoluzionato il pianeta , sembra che tutto sia stato completamente compiuto affinché il Progetto Blue Beam abbia luogo. E se c’era qualche dubbio, la Russia ha annunciato di avere tutto pronto per inviare nello spazio satelliti con tecnologia olografica per poter proiettare immagini sulla Terra.

 
Satelliti olografici L’inizio del progetto Blue Beam?

Russia e Avant Space , incaricate del lancio dei satelliti, assicurano che i loro scopi sono puramente pubblicitari. Affermano che la loro costellazione di satelliti diventerà la “stella più brillante , anche se paragonata a Venere “.

Una volta che questi laser entreranno in funzione, diventeranno un’arma pubblicitaria in modo che qualsiasi azienda possa mostrare il proprio marchio, illuminando qualsiasi città. Secondo l’agenzia di stampa TASS , l’azienda ha spiegato che questi laser saranno accesi solo nelle più grandi città del mondo e che la luce non uscirà dai suoi limiti. La Russia sta conducendo i primi test dei satelliti. La navicella che trasporterà tutto il materiale ha già superato i test nella stratosfera , quindi tutto indica che saranno prossimi al lancio.

Manipolazione e Nuovo Ordine Mondiale?

Quando Serge Monast parlò per la prima volta del Progetto Blue Beam a metà degli anni ’90, pochissime persone credettero alle sue parole. Tuttavia, con il passare degli anni e con il compimento di ciascuno dei passaggi esposti nella sua tesi , la prospettiva è cambiata completamente. Monast ha parlato di un primo passo che consisteva in una serie di terremoti creati artificialmente. Poi ci sarà ci sarà una destabilizzazione delle religioni e della fede dell’umanità.

Quindi seguirebbe un secondo passo che consisterebbe in una proiezione olografica planetaria,  che verrebbe eseguita dallo spazio sopra i cieli in modo che non sia possibile che le persone sulla Terra possano dire di non essere reali. Secondo Monast, ciascuna di queste immagini mostrerebbe il dio di ogni religione in base alla zona planetaria in cui sono proiettate le immagini. Qui sarebbe espresso un “messaggio” al mondo, in cui si direbbe che le interpretazioni di ciascuna delle religioni erano sbagliate . Così sarebbero stati in grado di unificarli in un unico credo.

Il terzo passo sarebbe l’implementazione della tecnologia che emetterebbe onde a bassa frequenza , con la quale porterebbero messaggi mentali alle persone, nel caso in cui qualcuno di loro non avesse ricevuto il messaggio con i passaggi precedenti. Questo farebbe in modo che tutti credano in questa “nuova” religione .

E l’ultimo passaggio consisterebbe in più fasi, che potrebbero verificarsi contemporaneamente o meno: una falsa invasione aliena per generare conflitti tra le nazioni. Attraverso la tecnologia olografica, induci la paura nella popolazione attraverso terrificanti illusioni e onde a bassa frequenza.

Una nuova era

In questo modo, e con il caos che regna sul pianeta e la paura instillata in ogni membro della popolazione, le società diventerebbero molto più manipolabili . Pertanto, l’istituzione del Nuovo Ordine Mondiale sarebbe molto più semplice. Il mondo sarebbe governato dai progetti di questi nuovi leader; le famiglie più potenti del pianeta che, per generazioni, hanno voluto prendere il potere nel mondo attraverso l’inganno e la manipolazione.

L’istituzione di questo nuovo sistema olografico ha generato grandi polemiche in tutto il pianeta e ci porta a chiederci se questa sia davvero la prima volta che questa tecnologia verrà utilizzata o se non sia stata implementata in passato per ingannarci.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti:  ufo-spain.com – verdad oculta