UFO

Base ALIENA sotterranea “Top Secret”nel Parco Nazionale di Yellowstone?

Grande entusiasmo da parte dei membri della comunità UFO online per l’ingrandimento, anche se un po’ sgranato, di un frame video recentemente ripreso dalla webcam del Parco Nazionale di Yellowstone nel Wyoming. Lo promuovono come una testimonianza “dirompente” contro gli scettici che negano l’esistenza di ALIENI, UFO e di entità di origine extraterrestre. Il filmato, catturato in live streaming notturno dal bacino superiore di un geyser, è diventato virale nei forum dei fan della teoria della Cospirazione UFO, dopo essere stato caricato su “YouTube” da Kat Martin2016.

Risultati immagini per Top Secret Underground Alien Base At Yellowstone National Park

Il video, dal titolo “Alien Base” (“Base aliena“), mostra uno strano incidente accaduto il 29 febbraio 2016, presso il Parco di Yellowstone, vicino al geyser Old Faithful: un misterioso globo incandescente simile ad una “palla di fuoco” che prima appare e poi scompare nel cielo; pochi istanti dopo, si vede un lampo di luce verde, che illumina l’area tutta introno per diversi minuti. Analizzando il filmato,”UFO Sightings Hotspot” fa notare che la luce non può essere un artificio umano né può essere dovuta alle luci di un automobile, di un lampione o a dissuasori pedonali, perché è vietato l’accesso sui tumuli dei geyser e le persone non sono autorizzate ad entrare, neppure dopo il tramonto. Il blog rileva inoltre che, secondo Dutchsinse, non vi è alcuna minaccia di un’eruzione imminente, quindi la luce non potrebbe essere stata causata dall’aumentata attività del vulcano.

Immagine correlata

Tuttavia, l’utente “YouTube” Kat Martin2016, che ha caricato per la prima volta il filmato online il 1° marzo 2016, ritiene che la luce potrebbe essere stata causata da una meteora.”Ho registrato una palla di fuoco e poi un grande lampo verso la fine … forse proveniva proprio dalla sfera che avevo filmato? La scorsa notte ci sono state molte attività meteoriche”, scrive Kat Martin2016 nella descrizione del video. Kat osserva anche, in un successivo aggiornamento, che alcuni membri della comunità che studiano i fenomeni ALIENI ed UFO, dopo aver visto il filmato avrebbero sostenuto che si intraveda un velivolo extraterrestre o una nave spaziale che si schianta. “Recentemente ho scoperto che questo video è stato condiviso su un canale dedicato all’argomento che parla di un’astronave aliena che si schianta. Io non l’ho mai detto, quindi voglio chiarirlo”, scrive l’utente di YouTube.

Immagine correlata

Nonostante il disclaimer di Kat Martin2016, i ricercatori UFO insistono sull’analisi obiettiva del video nel più ampio contesto degli eventi misteriosi che si sono verificati nel parco nazionale statunitense, come la manifestazione di strane luci ricorrenti e la recente scoperta, incidentale, di un sito di ricerca governativo segreto propri sotto il territorio protetto, forzando la conclusione che il filmato mostri effettivamente un UFO che “esplode” sul parco.

I teorici della cospirazione insistono che l’incidente, avvenuto tra l’altro poco dopo lo strano episodio riportato da Dutchsinse il 26 febbraio 2016, quando un’intensa luce era apparsa nel cuore della notte, fornirebbe nuove prove del fatto che esista una base governativa aliena sotto il geyser “Old Faithful” del Parco di Yellowstone. I “cacciatori di UFO” sostengono che le strane luci che si intravedono spesso nella zona siano dovute al traffico di velivoli extraterrestri legati alle attività della base sotterranea. Gli stessi teorici hanno sfidato gli scettici chiedendogli di fornire una spiegazione alternativa plausibile e consistente del fenomeno luminoso ricorrente e della “palla di fuoco” registrata nel video, sottolineando che non può trattarsi di un fenomeno casuale in quanto avviene ripetutamente sempre nello stesso luogo.

Risultati immagini per ufo Yellowstone National Park

Secondo il “cacciatore di UFO” Tyler Glockner, alias Secureteam10 come utente “YouTube“, simili episodi ripetuti nella stessa zona sono sufficienti a mettere a tacere gli scettici, che vorrebbero farsi beffa del fatto che quel parco nazionale sia il sito di una base aliena sotterranea. “È stato a lungo sospettato – spiega – che il Governo degli Stati Uniti abbia preso in consegna pezzi di terreno nel Parco di Yellowstone con il pretesto della conservazione, mentre invece potrebbero aver costruito strutture sotterranee o aver addirittura permesso agli ALIENI di costruirne di loro”.

Dal canto suo il blogger UFO Scott Waring concorda con Secureteam10 che il video mostra un “oggetto non identificato”. Ma non è d’accordo sul fatto che mostri un crash. Per Waring ciò che il video mostra è un UFO che esce da una base sotterranea e si accende: “Si vede al secondo 32 nel video e sembra un UFO che è uscito dal terreno e che improvvisamente si accende e parte ad altissima velocità. Il bagliore luminoso si sposta da terra verso l’alto. – scrive – Ho sospettato a lungo che l’interesse del Governo degli Stati Uniti per Yellowstone e lo stanziamento di fondi non fossero per la sua salvaguardia, quanto piuttosto per consentire agli ALIENI di costruire basi sotto quel terreno”, aggiunge riecheggiando la visione prevalente nella comunità ufologica.

Risultati immagini per Top Secret Underground Alien Base At Yellowstone National Park

Frequenti segnalazioni di “strane luci” e “UFO” a Yellowstone hanno alimentato le voci secondo le quali proprio lì  esisterebbe una grande base ALIENA sotterranea. Molti ricercatori UFO credono che si tratti di un progetto congiunto tra gli extraterrestri ed il governo statunitense, come la base dell’Area 51 in Nevada. I membri della comunità UFO hanno spesso espresso l’opinione che i parchi nazionali sono generalmente una “copertura” per le basi segrete ALIENE, di cui il governo è perfettamente a conoscenza e che le restrizioni imposte all’accesso in certe aree di quelle “riserve militari” sono dovute al timore che le persone possano incidentalmente imbattersi in prove inconfutabili. Nel caso del Parco Nazionale di Yellowstone, le accuse di una grande base di ricerca “aliena-governativa” sono state scatenate lo scorso anno da alcuni rapporti, secondo i quali una disputa legale tra il governo federale e un allevatore ha portato alla scoperta dell’esistenza di un’enorme grotta lungo il confine settentrionale del parco.

Immagine correlata

Il governo americano conosceva la grotta da anni, ma l’aveva mantenuta segreta mentre gli scienziati lavoravano occultamente per recuperare migliaia di manufatti e fossili di specie estinte che, a quanto è stato riferito, sarebbero stati ritrovati sottoterra.  Sfortunatamente l’esistenza della caverna divenne di dominio pubblico a seguito di una denuncia da parte di un allevatore del Montana che sosteneva che parte di essa si estendesse proprio sotto la sua proprietà. Nonostante le affermazioni che la grotta, soprannominata la “Pompei americana”, contenesse solo reperti lasciati da antichi abitanti delle caverne e da specie animali, i membri  delle comunità online legate alla ricerca ufologica e alla vita ALIENA ipotizzarono che gli sforzi del governo statunitense per mantenere il segreto al riguardo, erano legati alla volontà di coprire la presenza di una base aliena-governativa e di extraterrestri che lavorano con il governo per implementare le tecnologie di propulsione dei dischi volanti.

Immagine correlata

“Ho ricevuto diverse segnalazioni di ritrovamenti di frammenti di dischi volanti”, spiega sul suo sito web “Yellow Gate” Leonard Gutveldt, un archeologo dell’Università del Montana. Le voci su una base aliena nel Parco Nazionale di Yellowstone hanno iniziato a diffondersi solo perché non ci sono state reazioni ufficiali e i Media non sono stati in grado di accedere alla grotta per confermare la natura dei lavori di ricerca scientifica in corso.

Redazione Segnidalcielo Magazine

Riproduzione riservata© Copyright 2018  By Segnidalcielo Web Magazine

SHARE
RELATED POSTS
Il film “Arrival” lancia un messaggio importante
Daghestan (Russia): avvistamento UFO massivo nel villaggio di Irib
Spettacolare avvistamento UFO in Baviera – i video

Comments are closed.