Scie chimiche e Haarp

Australia : immortalata una formazione di nubi molto rara nella zona est di Victoria

Una nuvola con al centro un buco che a sua volta racchiude un arcobaleno è apparso ieri 3 Novembre 2014,  nel cielo di Wonthaggi, vicino Melbourne, in Australia. Si tratta di un fenomeno di tipo “fallstreak hole” o “hole punch cloud”.

fallstreak hole1000 Nov. 04

fallstreak hole1001 Nov. 04

Nella zona compresa tra, Wonthaggi, Melbourne e Gippsland in Australia, un fenomeno molto raro ha fatto la sua comparsa nel cielo; una formazione molto suggestiva di nubi ha lasciato con il fiato sospeso migliaia di persone. Le immagini sono spettacolari. Questa rara formazione nuvolosa spesso viene causata da un passaggio di un aereo attraverso le nuvole ed il risultato è straordinario.

fallstreak hole1005 Nov. 04

fallstreak hole1004 Nov. 04

fallstreak hole1003 Nov. 04

Questo fenomeno viene chiamato “Fallstreak Hole” o “Hole punch cloud” ( buco nella nuvola ) e si verifica quando una parte di goccioline di una nube d’acqua si congela in cristalli di ghiaccio al di sotto dello strato delle nubi. Le immagini presenti ci mostrano questa formazione ripresa da città diverse che ne evidenziano la particolarità: Korumburra, Moe e Trafalgar sono solo alcune delle città che hanno potuto ammirare questo spettacolo della natura. Alcuni ricercatori, sono convinti che a creare queste nuvole misteriose, appunto le “Hole punch cloud” sia il famoso progetto HAARP.

HAARP crea nuvole di Plasma
Il sistema di antenne polarizzate HAARP, spacciato ufficialmente per impianto utile a studiare la ionosfera, ha creato nuvole di plasma, secondo i piani indicati anche nel famigerato documento “Owning the weather in 2025”, dove sono menzionati gli A.I.M, ossia “artificial ionospheric mirrors”, specchi ionosferici artificiali, schermi atti a riverberare i campi elettrodinamici nell’ambito di operazioni militari, quali l’intercettazione di missili ed il rilevamento di bersagli. Rammentiamo che il plasma è il quarto stato della materia dove agli atomi sono strappati gli elettroni, grazie all’irradiazione di potenti energie. Le nuvole di bario ed i cirri artificiali di bassa quota (smart clouds), prodotti con gli aerei chimici sono strati di simil-plasma con i quali sono veicolate e dirette le onde elettromagnetiche, simulando e ricostruendo a basse altitudini le caratteristiche elettriche della ionosfera. (fonte)

Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

———————————-

SHARE
RELATED POSTS
Nubi di plasma artificiali create dal Progetto HAARP e finanziato dall’Agenzia DARPA
Misteriosa “Croce” compare nel cielo della Florida durante le irrorazioni chimiche
HAARP: Russia e Cina denunciano esperimenti per “Modificare il Clima e il Meteo”

Comments are closed.