UFO

Australia: due UFO volano ai lati di un aereo passeggeri diretto a Sydney

Un fotografo di nome  Dan Toomey ha documentato un paio di oggetti non identificati, apparentemente sospesi vicino alla traiettoria di volo di un aereo passeggeri che era tra delle enormi nubi temporalesche.  Dan ha scattato le foto dei due oggetti volanti che erano entrambi ai lati di un aereo passeggeri della Virgin mentre stava facendo degli scatti al cielo in tempesta al largo della costa di Sydney.

Fotografie scattate da Dan Toomey

Una delle fotografie scattate da Dan Toomey. Cosa sono gli oggetti che si vedono ai lati dell’aereo?

Il signor Toomey crede che erano oggetti volanti non identificati o UFO. ‘Quando stavo facendo le foto non ho visto niente di insolito oltre che una nuova tempesta in arrivo. Pochi minuti dopo ho caricato le foto sul mio portatile e le ho ingrandite, a quel punto mi sono detto “Cos’è questo?”‘, ha raccontato il fotografo. Nella serie di fotografie, scattate nel 2009, gli oggetti piatti a forma di sigaro volano entrambi vicinissimi all’aereo della Virgin Blue.


Nei giorni successivi, il sig Toomey ha cercato di scoprire cosa potessero essere gli oggetti, ma senza successo. ‘Ho cercato di fare altre foto simili per determinare se eventuali insetti o uccelli potessero produrre risultati simili, il che è impossibile – mi sono anche consultato con altri fotografi ma nessuno ne è venuto a capo,’ ha detto.

foto scattata da Dan Toomey

Questa è un’altra delle nove foto che Dan Toomey ha scattato quel giorno

“Le fotografie sono autentiche, sono gli oggetti che non trovano una spiegazione. Se si inverte la foto di un negativo, l’aereo appare bianco come un oggetto solido e così fanno gli altri due oggetti‘. Questa non è la prima volta che il fotografo ha avvistato un oggetto inspiegabile. Ha detto che li aveva visti con i suoi occhi, ma raramente li aveva catturati su pellicola. ‘Bisogna sempre avere una macchina fotografica a portata di mano‘, ha detto il 38enne.

Foto in negatico di Dan Toomey

Anche la prova del negativo mostra che i due oggetti non identificati sono solidi come lo è l’aereo

Anche se le foto sono state scattate nel 2009, il signor Toomey le aveva tenute per sé. Ma con la scomparsa inspiegabile del volo della Malaysian Airlines, sentiva che era arrivato il momento di condividerle. ‘C’è un grande punto una domanda accanto alla scomparsa di quell’aereo e un sacco di cospirazioni circondano quello che è successo‘, ha detto il signor Toomey. ‘Forse è il momento giusto per far sapere al mondo che queste cose sono reali.’

L’aereo MH370 della Malaysian Airlines era in volo da Kuala Lumpur a Pechino quando è scomparso l’8 marzo. Le ricerche continuano al largo della costa dell’Australia nell’Oceano Indiano meridionale.

Qua sotto un video di un avvistamento simile avvenuto in Nuova Zelanda ad Aprile, ecco cosa si legge nelle informazioni a corredo della clip: ‘Sì, mi ha colto di sorpresa quando ho avuto la possibilità di vedere il taglio finale prima dello spettacolo che c’è stato nel cielo. Mi è capitato di fermare il filmato giusto quando apparvero questi oggetti. La velocità con cui sembrano viaggiare, l’abbiamo stimata a circa 4.000 chilometri l’ora. Questo è successo la prima settimana di aprile sulla South Island della Nuova Zelanda e gli stessi oggetti con la stessa forma sono stati ripresi nei Paesi Bassi la stessa settimana. Strano o cosa? Non c’è nessuna base aerea laggiù e non credo che anatre e insetti o qualsiasi altra cosa che conosco sia in grado di volare a quella velocità‘.

Ognuno, ovviamente, è libero di pensarla come meglio crede su questi strani oggetti che sempre più persone dicono di vedere nei nostri cieli. Una domanda sorge però spontanea: possibile che tutti dicano di vedere sempre gli stessi oggetti? Psicosi collettiva o realtà? A voi l’ardua sentenza!

Fabiana Cipro


tratto da: fonte

 

SHARE
RELATED POSTS
Messico: un UFO sorvola Città del Messico poco prima del terremoto di magnitudo 7.2
Avvistato un UFO a forma di sigaro in Brasile – il video
Ripreso un UFO all’aeroporto di Parigi

Comments are closed.