Planet X Nibiru

Astronomi scoprono due nuovi “Mondi Alieni” oltre l’orbita di Nettuno!

Secondo gli astronomi, questi nuovi mondi alieni, hanno il più alto perielio (minima distanza dal Sole) rispetto ad altri oggetti conosciuti nel nostro sistema solare, anche se non sono particolarmente lontano, ma a differenza di altri simili oggetti ad alto perielio come Sedna, i ricercatori sono sicuri di come questi oggetti cosmici hanno raggiunto tali orbite in modo ‘insolito”, forse per la presenza di un enorme pianeta errante.

Molte persone credono che simili scoperte, aiuteranno gli astronomi finalmente a dare la caccia ad uno degli oggetti più sfuggenti nel nostro sistema solare: Planet Nine, alias, Pianeta X.

Nel tentativo di trovare nuovi pianeti in agguato i bordi esterni del nostro sistema solare, gli astronomi hanno scoperto i due nuovi mondi alieni oltre l’orbita di Nettuno, le cui orbite sono in ‘risonanza’ con detto pianeta. I loro percorsi orbitali implicano che i mondi alieni,  hanno interagito con Nettuno in un lontano passato e continuano così attualmente, ad avere interazioni con il gigante gassoso, nonostante la loro grande distanza.

La scoperta dei due mondi ghiacciati,  è stata fatta sulla base di osservazioni effettuate dal telescopio Subaru alle Hawaii e l’Osservatorio Inter-American Cerro Tololo (CTIO) in Cile. La scoperta relativa ai pianeti, catalogati successivamente, è stata pubblicata nel numero di luglio dalla rivista scientifica Astrophysical Journal Letters.

Gli scopritori dei mondi alieni sono Scott S. Sheppard (Carnegie Institute) e i colleghi Chad Trujillo (Gemini Observatory) e David J. Tholen (Università delle Hawaii). Questa scoperta è stata resa possibile dopo una più ampia ricerca di oggetti lontani, ovvero quelli che si trovano sul bordo esterno del sistema solare. Non a caso i due mondi alieni recentemente scoperti,  occupano un’area di spazio di circa 50 unità astronomiche dal Sole,  oltre il bordo della Cintura di Kuiper.

Nella loro ricerca, gli astronomi hanno scoperto altri strani nuovi oggetti che non sono solo nell’alto perielio (q> 40 AU), ma hanno anche sorprendentemente bassi o moderati semiassi maggiori (50 <a <100 AU) ed eccentricità (e <0,3).

Sulla base dei risultati dei due mondi alieni, gli astronomi ritengono che una popolazione ‘significativa’ di oggetti simili, probabilmente esiste al di là dei limiti della Fascia di Kuiper, la zona esterna del Sistema Solare.

Secondo gli esperti, lo studio di oggetti simili ci aiuterà a capire la storia retro-datata di Nettuno e l’interazione con gli oggetti celesti più piccoli. I ricercatori si aspettano anche di capire come il gigante gassono, influenza ampie zone del nostro sistema solare.

Redazione Segnidalcielo

[ot-video][/ot-video]

SHARE
RELATED POSTS
Il Dr. Ethan Trowbridge espulso dall’USGS perché sta avvertendo il mondo dell’arrivo di Nibiru
NIBIRU, Astronomo dichiara: ” la stella Nemesis e i suoi pianeti si stanno avvicinando al Sistema Solare”
Un Pianeta “fantasma” si avvicina alla Terra? Registrati “cambi di direzione” di Comete e Asteroidi nella Fascia di Kuiper

Comments are closed.