Anomalie Spaziali Earth Changes

Astronomi russi prevedono la data in cui la prossima “Tempesta Solare” colpirà la Terra

Una tempesta geomagnetica ( grandezza G1 – in una scala di cinque punti) colpirà la Terra il prossimo  20 agosto 2018. La previsione della tempesta solare è stata fatta dal Laboratorio di X-Ray Astronomia del Sole del Lebedev Physical Institute collegato all’ Accademia delle Scienze della Russia.

Inoltre, una serie di disturbi del campo magnetico solare sono previsti per i giorni 17 e il 21 agosto. Secondo gli scienziati, le tempeste magnetiche di questa intensità possono causare piccoli difetti nei sistemi energetici, oltre a  influenzare la gestione dei satelliti spaziali  e causare aurore ad altitudini superiori a 60 gradi.

In aggiunta, le tempeste magnetiche possono avere effetti fisici sugli esseri umani, sotto la sua influenza può avvertire  mal di testa, nervosismo, irritabilità, stanchezza o ansia .

Non è straordinario che di tanto in tanto la Terra passi attraverso le correnti del vento solare. Questo fenomeno è registrato quando l’attività solare è minima. In questo periodo  il campo magnetico del Sole diventa più debole  e perde la capacità di trattenere il plasma vicino alla sua superficie.

A cura della Redazione Segnidalcielo

SHARE
RELATED POSTS
Messaggio allarmante di Jeffrey Sachs, massimo esperto di economia globale: “abbiamo 30 anni per salvare il Pianeta”
Scoperti 3000 Sinkhole nel Mar Morto
L’equipaggio dell’Apollo 15 fotografò un UFO vicino alla LUNA

Comments are closed.