Disastri Ambientali Earth Changes

Armi segrete per provocare terremoti e tsunami. L’ultimo evento sismico occorso in Italia è stato del tutto “anomalo”

Dopo il terremoto che ha colpito le Marche la sera del 26 Ottobre 2016, le gente del posto si è domandata che razza di scossa tellurica fosse, quella che  ha fatto crollare molte abitazioni nei paesi delle provincie di Macerata e Perugia.

Risultati immagini per terremoti

In una intervista fatta alla gente del posto, andata in onda su Sky Tg 24, tutti erano basiti dal tipo di terremoto che si è verificato , fatto sta che una signora che ha perso la casa ha detto: “mai sentito e visto un terremoto del genere. Questo evento sismico è una vera anomalia. Ne ho vissuti di terrmeoti qui in queste zone, ma mia come questo..” Le più forti scosse telluriche sono comicniate alle 19.10, con la magnitudo 5.4,  poi di 5.9 alle 21.18, quest’ultima è stata più intensa e duratura. Poi un’altra scossa alle 23:42, di magnitudo 4.6. Gli sfollati sono migliaia. Le repliche sono state almeno 260. Di queste, cinque sono state le più forti: quattro di magnitudo superiore a 4,0, più quella di magnitudo 5,9 avvenuta alle 23:42 di ieri sera. Nel frattempo i sismologi sono al lavoro per studiare la struttura delle faglie coinvolte.

Risultati immagini per terremoti

Insomma, terremoti anomali vero? Ne sa qualcosa lo scrittore Gianni Lannes, che ha dedicato un articolo in merito a questi eventi sismici che possono essere anche creati.

Tsunami Bomb Experiments

La teoria che il bombardamento della ionosfera con onde ad elevatissima energia possa avere ripercussioni sulla crosta terrestre, l’aveva dedotta già all’inizio del secolo scorso lo scienziato jugoslavo Nikola Tesla, provocando un terremoto a New York.

Bas ta compulsare la documentazione top secret anglo/americana per toccare con mano la follia disumana dei governanti, dell’elite globale. What is Project Seal?The Tsunami Bomb Experiments. Provocare un terremoto oppure uno tsunami è possibile. Sono attività militari segrete, provate, collaudate da 70 anni, e sempre più perfezionate. Dalla teoria accademica alla pratica: le scie chimiche servono a schiavizzare definitivamente l’umanità, e a ordire la guerra ambientale non dichiarata. Non dimenticatelo: l’Italia è una colonia. Tradotto a beneficio dei comuni mortali: nello Stivale tricolore si può fare qualunque cosa, avendo a disposizione milioni di cavie gratuite e governi telecomandati dal 1948.

Il primo ottobre del 1968 tre ricercatori – Van Dorn W. G., Le Mehaute B., Hwang Li-San – per conto del Governo degli Stati Uniti d’America hanno pubblicato Final Report : Handbook of Explosion-Generated Water Waves.Volume I – State of the Art. Ecco un estratto: «This report summarizes the state of the art in the field of explosion-generated waves, their generation, propagation and their effects on coastal environments».

Infine negli anni ’80 con il brevetto di Eastlund viene varato High-Frequency Active Auroral Research Program. I riscaldatori ionosferici fissi e mobili ormai disseminati in tutto il globo terrestre consentono di direzionare energia ad alta frequenza verso le zone più alte dell’atmosfera. Le applicazioni di H.A.A.R.P. sono state affidate a US NAVY e US AIR FORCE. Esistono linee di frattura e faglie assai evidenti e note sulla superficie terrestre. Ci sono mappe precise che rivelano i punti deboli e vulnerabili, sui quali è facile poter intervenire, come a L’Aquila il 6 aprile 2009, quando gli Alleati con il loro “esperimento di guerra” causarono la morte di ben 309 persone, inclusi i bambini.

P A M I R  3, L’ARMA CHE CREA I TERREMOTI

Pamir 3 è parte di una serie di armi ambientali capaci di creare terremoti, tsunami, distruzione dell’equilibrio ecologico di una regione, modificazioni delle condizioni atmosferiche – nubi, precipitazioni, cicloni e uragani – modificazioni delle condizioni climatiche, delle correnti oceaniche, dello strato di ozono o della ionosfera.

Risultati immagini per arma sismica "PAMIR

Risultati immagini per arma sismica "PAMIR

In questo video dossier (sotto)  vedremo come durante il periodo della guerra fredda, la Russia mise a punto una sofisticata macchina per sondare lo spessore della crosta terrestre.
I risultati ottenuti però sono stati del tutto diversi da quelli attesi! Ad oggi la suddetta macchina, appunto Pamir 3, che crea terremoti, si dice che si trovi in mano all esercito Statunitense, come anche le principali armi ambientali.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link

 

SHARE
RELATED POSTS
ll buco dell’ozono sopra l’Antartide ha raggiunto la dimensione massima
Ricercatori dell’Università di Houston scoprono il più grande vulcano della Terra
80.000 Renne morte nell’Artico russo. Gli scienziati: decessi collegati al drastico cambiamento climatico

Comments are closed.