Allerta Globale Minacce dallo Spazio Terremoti Vulcani

Terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni, palle di fuoco nei nostri cieli, segni dell’Apocalisse?

Un terrificante terremoto in Alaska , la minaccia di un grande tsunami e di molteplici eruzioni vulcaniche nell’Anello del Fuoco del Pacifico hanno causato un panico diffuso tra tutti coloro che credono che la fine del mondo, ovvero l’Apocalisse, sia vicina. Ma cosa sta succedendo davvero?
Fino a poco tempo solo gli oppositori e i teorici della cospirazione credevano nel giorno del giudizio, ma perché un sacco disastri naturali senza precedenti nelle ultime settimane ha costretto gli scettici a ri-pensare a questa possibilità?

Risultati immagini per earthquake Alaska

Potente terremoto

Un mostruoso terremoto di magnitudo 8.2 ha svegliato l’Alaska da un sonno profondo, quando scosse del sud-est del Chiniak, intorno alle 12.31 ora locale si sono propagate in tutto l’Oceano. Il panico generalizzato è scoppiato lungo le coste dell’Alaska, del Canada e delle Hawaii dopo che il Centro di allerta tsunami del Pacifico ha avvertito di possibili “enormi onde pericolose”.

Fortunatamente, l’allarme tsunami è stato disattivato solo dopo le 11:00 ora locale, ma non prima che un terremoto di magnitudo 7.9 colpisse l’isola hawaiana di Honokaa pochi minuti dopo il terremoto in Alaska.

Risultati immagini per earthquake Hawaii 2018

Cosa sta succedendo nel mondo?

Esiste un qualche tipo di connessione tra i forti movimenti tellurici che stanno avvenendo sul nostro pianeta e la fine del mondo come lo conosciamo? È chiaro che sta accadendo qualcosa di strano e di grosso…in quanto vi è una quantità significativa di catastrofi in un breve periodo di tempo.

Risultati immagini per Mount Kusatsu-Shirane erupts

Un altro forte terremoto ha anche scosso la costa indonesiana alle 06:34 ora locale, provocando panico e feriti nella città di Jakarta. Un’altra tragedia è avvenuta martedì mattina 23 gennaio 2018 quando l’eruzione improvvisa e inaspettata del Monte Kusatsu-Shirane in Giappone ha causato una valanga mortale a nord-ovest di Tokyo, lasciando tre morti e diversi feriti. Un testimone che ha visto l’eruzione ha detto che una nuvola di fumo nero copriva il cielo.

Risultati immagini per Mount Kusatsu-Shirane erupts

Ma qui non è finita, più di 56.000 persone nelle Filippine sono state costrette a fuggire per la loro sicurezza questa settimana dopo che il vulcano Mount Mayon ha vomitato lava e ceneri vulcaniche. Le immagini sinistre del vulcano in eruzione durante la notte hanno causato il panico tra gli abitanti, poiché le case che si trovavano a 2 chilometri di distanza finivano coperte di cenere.

Risultati immagini per fire in the sky michigan

Risultati immagini per apocalypse meteor earthquake

Inoltre, altri due vulcani in Indonesia, il Monte Agung e il Monte Sinabung, minacciano una grande eruzione vulcanica per mesi. Senza contare le innumerevoli palle di fuoco (sciame di meteore) che stanno attraversando i nostri cieli, anche cadendo, come il meteorite che caduto nel Michigan, trasformò la notte in giorno. Questi sono solo alcuni degli strani fenomeni che si stanno verificando nel nostro pianeta nelle ultime settimane, il che ci fa chiedere quanto segue: che cosa sta realmente accadendo?

Spiegazioni scientifiche

Sembra che gli scienziati stiano lottando per spiegare l’origine di così tanti fenomeni anomali sul nostro pianeta in così poco tempo. La spiegazione scientifica è la seguente: Indonesia, Giappone, Hawaii e Alaska si trovano nella cosiddetta “Pacific Ring of Fire”, una catena estremamente pericolosa di vulcani attivi, placche tettoniche e zone sismiche. I ricercatori della Oregon State University hanno affermato che la maggior parte dei terremoti nel mondo si verificano in questa regione perché contiene la maggior parte delle zone di subduzione della Terra. La subduzione è il processo in cui una placca tettonica si muove sull’altra. Le placche tettoniche si muovono solo di pochi centimetri all’anno, ma quando si verifica un terremoto, possono cambiare diversi metri al secondo. Ciò si traduce in tremori e il libero flusso di magma intrappolato sottoterra.

Risultati immagini per earthquake

Questa spiegazione è molto buona, ma non chiarisce la ragione per cui si verificano forti terremoti, improvvisi cambiamenti nel tempo, eruzioni vulcaniche e palle di fuoco che attraversano i nostri cieli, e tutto questo allo stesso tempo. È per questo motivo che i teorici della cospirazione hanno la risposta: sono segni rivelatori dell’imminente Apocalisse.

Segni dell’Apocalisse?

Alcuni esperti di profezia biblica affermano che i cataclismi recenti furono predetti nella Bibbia. 

Mathieu Jean-Marc Joseph Rodrigue ritiene che la chiave dell’ Armageddon si trova in un passaggio biblico. Il brano in questione è il ‘Libro della Rivelazione’ e ‘Apocalisse di Giovanni’, che descrive il giorno del ‘Giudizio Finale’ o ‘Giorno del Giudizio’ come una battaglia tra “Paradiso, Inferno e il Figlio Dio ‘, che avverrà 42 mesi prima del Giudizio.

Rodrigue cita anche il verso Rivelazione 6: 6, che rappresenta un uomo con una figura del 666, il numero associato al diavolo. “E udii come una voce in mezzo alle quattro creature viventi che dicevano: Un litro di grano per un denaro, e tre litri di orzo per un denaro, e non danneggiare l’olio e il vino.” Quindi Rodrigue si è basato sui numeri e sulla matematica per aggiungere il numero 66-42 mesi nel libro della Rivelazione. Secondo i suoi calcoli, la fine dei tempi sarà il 24 giugno 2018 , anche se deve ancora decifrare come accadrà il tutto.

Nibiru si avvicina?

Nel frattempo, alcuni teorici della cospirazione credono che tutte le catastrofi siano causate da un sistema planetario, noto come Sistema di Nibiru o Pianeta X, che secondo alcuni ricercatori sarebbe diretto verso la parte interna del nostro sistema solare, per porre fine alla vita sulla Terra così come la conosciamo. Secondo questa controversa teoria, la Terra avrebbe avvertito l’avvicinamento di Nibiru, provocando un aumento dei terremoti e il risveglio dei vulcani inattivi, e provocando un insolito movimento delle placche tettoniche. Certamente la presenza di un massiccio pianeta crea problemi di tipo gravitazionale nei pianeti interni e vicini al Sole come Marte, Terra, Venere.

Ci sono teorie di tutti i tipi alla ricerca di una spiegazione di ciò che sta accadendo sul nostro pianeta. Gli scienziati suggeriscono che è un processo normale, mentre i teorici della cospirazione affermano che è un segno della fine dei tempi. Che voi siate credenti o scettici, nessuno può negare che qualcosa di strano stia accadendo e, si spera, non si inneschi in qualcosa di molto peggio.

A cura della Redazione Segnidalcielo Magazine

SHARE
RELATED POSTS
Astronomi del Regno Unito individuano una nuova “minaccia dallo spazio”
La NASA identifica 439 nuovi asteroidi e comete vicino alla Terra
Mijaíl Gorbaciov: “Il mondo si sta preparando per la Terza Guerra Mondiale”

Comments are closed.