UFO

Anonymous: “qualcosa sta accadendo nei cieli di tutto il Mondo”. La NASA si sta preparando per la divulgazione imminente sugli UFO e Alieni

Come ormai tutti sanno, ultimamente è stato pubblicato un nuovo messaggio sul suo sito web di Anonymous (Anonymous global) che si basa su prove dettate da una serie di nuove scoperte da parte della agenzia spaziale degli Stati Uniti e i commenti di un importante portavoce della NASA durante una recente audizione al Congresso chiamata “Advances in the Search for Life” (i progressi nella ricerca di vita). Perché è chiaro che la NASA sta preparando il mondo per una dichiarazione di divulgazione imminente e sconvolgente sugli UFO e alieni.

Ma veniamo al dunque.

Risultati immagini per Anonymous, NASA, aliens

Dopo gli attacchi a Isis, Trump e il Ku Klux Klan, Anonymous sembrava aver apparentemente virato su altri obiettivi. Il gruppo di attivisti hacker il 20 giugno scorso ha diffuso un video in cui ipotizza che la Nasa stia per annunciare che sono state scoperte forme di vita aliene nello spazio. Secondo Anonymous, scrive il tabloid britannico Independent, nell’ultimo incontro della «Us Science Space and Tecnology committee» della Nasa, il professore Thomas Zurbuchen avrebbe dichiarato: «La nostra civiltà è sul punto di scoprire le prove di vita aliena nel cosmo. Alla luce delle differenti missioni che sono impegnate nella ricerca di vita aliena, siamo sul punto di fare una delle più profonde e senza precedenti scoperte della storia». Il racconto di questa scoperta viene fatto in un video su Youtube nel canale «Anonymous global», un documento lungo oltre 12 minuti e che a oggi conta quasi un milione di visualizzazioni.

Risultati immagini per Anonymous, NASA, aliens

Anonymous nel suo messaggio video dichiara inoltre che il professor Thomas Zurbuchen avrebbe dichiarato che si, sulla base di recenti progressi nella ricerca di vita extraterrestre, la NASA è molto vicino a trovare prove di vita extraterrestre ma ha citato anche la scoperta recente di idrogeno su Encelado, la sesta più grande luna di Saturno, poi ha riferito che ci sono segni promettenti della scoperta di prove di vita aliena negli oceani della luna di Giove, Europa.

” Tenendo conto di tutte le diverse attività e le missioni spaziali che sono specificamente dedicate alla ricerca di prove di vita aliena, siamo sul punto di fare una delle più profonde, senza precedenti, scoperte nella storia”, ha detto Zurbuchen durante l’udienza della commissione dell’American Science, Space and Tecnology. “La nostra civiltà è in procinto di scoprire prove di vita extraterrestre nel cosmo.”

Immagine correlata

Dopo aver citato le dichiarazioni del professor Zurbuchen in udienza alla ASST – NASA, Anonymous ha citato altre presunte prove, compresi i recenti commenti di astronauti della NASA e di altri esperti che hanno detto che l’umanità è in procinto di scoprire la vita extraterrestre. Il gruppo Anonymous ha citato un recente aumento di avvistamenti di UFO in tutto il mondo e ha concluso che “qualcosa sta accadendo nei cieli di tutto il mondo”.

La puntuale smentita

È durata qualche giorno, il tempo che la notizia rimbalzasse su quasi tutti i siti di news del mondo. Poi lunedì sera (26 Giugno 2017) è stato lo stesso Thomas Zurbuchen, l’astrofisico svizzero a capo delle missioni scientifiche della Nasa che era al centro del caso aperto da Anonymous, a mettere tutto a tacere con un tweet: «Contrariamente ad alcune voci circolate, non c’è alcun annuncio imminente da parte della Nasa sulla vita extraterrestre». Se forme di vita aliene esistono in altri sistemi solari, non è ancora dato saperlo. «Siamo da soli nell’universo? Anche se ancora non lo sappiamo, abbiamo in corso missioni che potrebbero aiutare a rispondere a questa domanda fondamentale», prosegue in un altro tweet Zurbuchen. Perché la Nasa ha sentito il bisogno di fare questa specifica? Sotto la ricostruzione di quanto successo in queste ore.

Risultati immagini per ufo

Anonymous, che sarebbe entrato in possesso di queste dichiarazioni non rese pubbliche e che risalgono allo scorso aprile 2017, correla la dichiarazione all’annuncio della scorsa settimana della scoperta di altri 219 nuovi esopianeti, di cui 10 rocciosi e che si trovano nella cosiddetta «fascia di Goldilocks», la zona abitabile ossia la porzione di spazio che rispetta i requisiti per la possibilità di ospitare forme di vita.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Russia: UFO stazionano sulla città di Novokuzneck
Spettacolare avvistamento UFO nello stato di Michoacán, México
Misteriose “Strutture Aliene e un Monolite” sono state fotografate sulla luna di Saturno “Giapeto”

Comments are closed.