Antica Terra Archeologia Misteriosa UFO

Ancient Technology: due storici sostengono che gli antichi Egizi “non costruirono” le Piramidi

Gli storici e autori di un libro “controverso”, credono saldamente che esista una forte possibilità che una seconda “Grande Sfinge” sia sepolta nella piana di Giza e suggerisce che la Grande Piramide di Giza è stata costruita migliaia di anni prima di quanto precedentemente pensato, ma non costruita dagli antichi egiziani.

Gli autori di un libro di imminente uscita, che indaga l’unica meraviglia restante del mondo antico, in cui mettono in dubbio il pensiero convenzionale che erano gli antichi Egizi ad aver costruito le piramidi a Giza nel 2.500 aC. Infatti, non è la prima volta che gli autori hanno messo in discussione l’idea che le antiche piramidi sono state costruite dal popolo dell’antico egitto, opere di costruzione di strutture massicce che oggi si farebbe fatica a ricostruire.

I due storici Gerry Cannon e Malcolm Hutton affermano che la grande Sfinge di Giza, posizionata di fronte alle piramidi, deve essere stata scavata da una roccia naturale molto prima che la sabbia copriva l’area, il che significa che a quel tempo, molto tempo fa l’area era molto fertile.

Risultati immagini per Ancient Egyptians

Cannon e Hutton hanno dichiarato che questi monumenti potrebbero essere stati costruiti da una civiltà persa che esisteva sulla Terra che si deve ancora identificare. 

In un’intervista al Daily Express Gerry Cannon ha dichiarato: “La Sfinge deve essere stata scavata quando non c’era sabbia. Non è possibile scavare una roccia quando questa è sotto la sabbia.”

“La roccia non era sotto la sabbia circa 12.000 anni fa e gli egiziani non erano lì”. Ciò significa, secondo la ricerca degli esperti, che le piramidi e la sfinge sono state costruite almeno 12.500 anni fa e avrebbero potuto stare lì prima dell’inizio dell’era glaciale.

La significativa differenza di tempo significherebbe che le massicce “tombe” non furono costruite dagli antichi Egizi, secondo il signor Cannon. Lo storico, sebbene non completamente convinto, ritiene che queste strutture massicce possano essere state costruite da molto tempo da un’antica civiltà tecnologicamente avanzata che esisteva da qualche parte nella regione – forse Atlantide – che alla fine era stata distrutta dalla grande inondazione.

Risultati immagini per Ancient Egyptians, Atlantide

Cannon ha detto: “Ho fatto qualche ricerca e non v’è una linea diretta dalle piramidi a un continente sommerso, ci sono due pinnacoli che ricordano le piramidi. Potrebbe essere Atlantide, quando Atlantide affondò, gli stessi atlantidei andarono in un altro luogo, probabilmente in Egitto e loro avevano la tecnologia per costruire quelle piramidi. Non c’è nessun altro che avrebbe potuto farlo, gli antichi egizi non avevano la tecnologia”. Nessuno sa chi o cosa c’era 12.000 anni fa.

Le tre più piccole piramidi di Giza erano probabilmente costruite dagli egiziani perché potrebbero essere costruite dall’uomo.

Risultati immagini per Ancient Egyptians, Atlantide

Tuttavia, è impossibile per le tre più grandi piramidi – che hanno 2,250,000 blocchi e ogni blocco pesa circa 250 tonnellate – che sono stati costruiti dagli egiziani. Non potevamo nemmeno spostarle con tutte le attrezzature che abbiamo oggi, per cui dovevano essere state fatte da una civiltà tecnologicamente più avanzata rispetto a quella di oggi.

Le parole di Mr. Cannon e di altri che hanno sollevato dubbi circa gli egiziani e la costruzione delle piramidi,  hanno incontrato un muro di mattoni dalle autorità egiziane che mantengono stretta la teoria che gli antichi egiziani erano i veri costruttori delle piramidi. Gli autori sostengono che c’è una grande possibilità che ci sia anche una seconda Sfinge nella piana di Giza.

A cura della Redazione Segnidalcielo



SHARE
RELATED POSTS
Misterioso fenomeno fotografato nella località di Cave Creek, Arizona (USA)
Scienziati scoprono misteriosa creatura nei fondali marini davanti alla California (USA)
Stati Uniti: le immagini di un meteorite abbattuto dagli UFO nello stato della Virginia

Comments are closed.