Planet X Nibiru

Allarme dallo spazio: misterioso pianeta minaccia la Terra?

IL 29 Maggio 2016 sarà una giornata dedicata al mistero di Planet X-Nibiru dove interverranno ricercatori e giornalisti per parlare appunto della presenza di questo affascinante e misterioso pianeta. Dall’Inghilterra arriverà il famoso ricercatore della Dark Star- Nibiru  Andy Lloyd, già in passato presente ad altri convegni a Roma e che ha riscosso un grande successo. Ho invitato a partecipare Daniel Whitmire, un professore di astrofisica in pensione che di recente, intervistato dal quotidiano ‘The Independent’, ha espresso la sua teoria sui collegamenti dei periodi delle estinzioni di massa verificatesi sulla Terra (cui l’ultima circa 66 milioni di anni fa) a Planet X – Nibiru.

locanidina-definitiva_web1

E’ di ieri la notizia postata dall’amico giornalista Ivan Ceci e pubblicata sull’agenzia di stampa AD Kronos e che titola cosi un articolo: Allarme dallo spazio, misterioso pianeta minaccia la Terra? (link)

Ecco di seguito quanto rportato: “un misterioso pianeta nascosto ai confini del nostro sistema solare potrebbe essere collegato alle estinzioni periodiche avvenute sul pianeta Terra, e sarebbe capace di innescare una pioggia di comete e causare eventi catastrofici. E’ la tesi di Daniel Whitmire, un professore di astrofisica in pensione, che come scrive ‘The Independent’, ha collegato i periodi delle estinzioni di massa verificatesi sulla Terra (cui l’ultima circa 66 milioni di anni fa) al Planet 9, un ipotetico nuovo pianeta, che secondo alcuni astronomi americani dell’Istituto di tecnologia della California (Caltech) sarebbe dieci volte più grande della Terra e si troverebbe 1.000 volte più distante dal Sole rispetto alla nostra posizione.

solar_system

Il mistero che avvolge gli eventi di estinzione che accadono ogni 27 milioni di anni è un problema sul quale gli scienziati hanno indagato a lungo. Ancora oggi a nessuno è veramente chiaro il motivo per cui le comete tendono ad arrivare a una ‘programmazione’ del genere, ma se la teoria sostenuta da Whitmire dovesse risultare esatta, e premessa l’esistenza del nono pianeta del sistema solare, allora la colpa delle estinzioni sarebbe da imputare all’orbita del Planet 9.

Secondo lo scienziato, muovendosi attorno al sistema solare ogni 27 milioni di anni, il pianeta passa attraverso la Fascia di Kuiper, una regione del sistema solare costituita da oggetti composti principalmente da sostanze volatili congelate, come ammoniaca, acqua e metano portando comete verso la Terra e all’interno del sistema solare. Una volta qui, queste possono entrare in collisione con la Terra e ridurre la luce del sole che arriva fino a noi, causando potenziali eventi di estinzione.”.

nibiru-px

Ovviamente come riportato nei precedenti articoli del sottoscritto, questa sarebbe una clamorosa ipotesi  lanciata dall’ astrofisico Whitmire, secondo il quale il Pianeta Nove o Planet X Nibiru, sarebbe stato la diretta conseguenza della pioggia di comete che ha causato l’estinzione di massa sulla Terra.

Infatti nuove clamorose teorie stanno emergendo, giorno dopo giorno, circa la scoperta del Pianeta Nove (PlanetX) risalente all’inizio di quest’anno. E’ notizia recente della scoperta di nuove prove circa l’esistenza di questo misterioso Pianeta, che sarebbe stato espulso dall’orbita di Nemesis attratto dalla forte gravità del Sole.

Il dr.Whitmire (nella foto a sinistra) e il suo collega John Matese pubblicarono, nel 1985, uno studio sulla rivista Nature, spiegando nel dettaglio quella è che è stata, a detta di loro, la causa dell’estinzione. (link)

A quel tempo c’erano tre teorie per spiegare la pioggia di comete periodiche; tra queste la presenza di un pianeta misterioso situato nella ‘periferia’ del nostro Sistema Solare, appunto conosciuto come Pianeta X.

Queste teorie sono state molto discusse con il passare degli anni ma, ad ora, l’idea di Whitmire  sembra poter tornare prepontemente alla ribalata: “l’effetto di un pianeta  – dichiara Whitmire – dipende sia dalla sua massa sia dalla sua posizione. In questo modo anche un pianeta meno massiccio può produrre effetti gravitazionali simili.”

Gli scienziati hanno cercato di scoprire questo pianeta per almeno 100 anni, anche se fino ad ora non era mai stata trovata nessuna prova circa la sua esistenza. Ora però emerge questo straordinario e clamoroso studio: il Pianeta Nove è davvero collegato all’estinzione di massa sulla Terra? Gli scienziati si sono messi a lavoro per rispondere a questa incredibile domanda.

Ovviamente attendiamo tutti un suo intervento al congresso di Planet X Nibiru, che si terrà – come detto sopra -Domenica 29 Maggio 2016 presso l’Hotel dei Congressi di Viale Shakespeare, 29 Roma (Eur).

Per informazioni sul convegno, sui relatori e sulle prenotazioni con acquisto biglietti, potete andare su questo link:

http://segnidalcieloevent.wix.com/planetxevent

Massimo F.

Segnidalcielo.it

SHARE
RELATED POSTS
La “grande montagna seduta”, il Monte Graham, sarebbe un portale dimensionale
La NASA spedisce la sonda New Horizons verso la Fascia di Kuiper a caccia di Planet X
Scienziati sempre più convinti: Estinzioni di Massa sulla Terra sono dovute al Transito di Planet X

Comments are closed.